DB Netz

società del gruppo DB

DB Netz AG è un'azienda pubblica in forma di società per azioni con funzione di gestore dell'infrastruttura ferroviaria nazionale tedesca, partecipata al 100% da Deutsche Bahn. Gestisce una rete ferroviaria al 2021 di 33.288 km, la rete più grande dell'Europa.

DB Netz
Logo
Logo
StatoBandiera della Germania Germania
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1998 a Francoforte
Fondata daDeutsche Bahn
Chiusura27 dicembre 2023
Sede principaleFrancoforte
GruppoDeutsche Bahn
SettoreTrasporto
Prodottigestione linee ferroviarie
Fatturato6,152 Mrd. Euro
Dipendenti46.695
Sito webwww.db-netz.de/
Sede di DB Netz ("NETZwerk") in Adam-Riese-Strasse a Francoforte sul Meno
L'ex quartier generale di DB Netz su Theodor-Heuss-Allee a Francoforte sul Meno

Storia modifica

La società è nata nel 1999 durante la seconda fase della riforma ferroviaria tedesca dalla separazione di un ramo d'azienda della Deutsche Bahn dedicato alla manutenzione e gestione dell'infrastruttura ferroviaria ed è stata inserita sotto il marchio DB Netze che si occupa dell'infrastruttura.

Dal 1 marzo 1998 la manutenzione della rete è stata parzialmente esternalizzata a DB Bahnbau. Questa società posseduta al 49% del gruppo DB è stata incaricata di portare avanti i lavori edili, le grandi riparazioni della rete e i lavori d'ingegneria civile, mentre DB Netz ha assunto la manutenzione della linea per i lavori non appaltati a DB Bahnbau o ad altre società di manutenzione ferroviaria.

Dal 1º gennaio 2001 l'azienda è stata ristrutturata. Sono stati formati tre segmenti: "rete a lunga percorrenza e agglomerati urbani", "rete regionale" e "stazioni di formazione dei treni/stazioni di trasbordo".

Il 1º gennaio 2006 è stato costituito il Network Advisory Board della società; questo organo consultivo composto da 17 persone comprende rappresentanti delle imprese ferroviarie e delle autorità di trasporto pubblico; i suoi membri sono selezionati dall'Autorità ferroviaria federale (Eisenbahn-Bundesamt).

L'azienda gestisce dal 2007 il programma di manutenzione della rete ferroviaria con 90 milioni di euro all'anno.

Nel 2011 la società ha istituito il fondo di rete, che deve essere utilizzato per finanziare investimenti per l'espansione della rete. Nel 2012 sono stati completati sei progetti di questo tipo.

L'azienda ha stabilito un nuovo record nel 2013 con quasi 60.000 richieste di tracce orarie da oltre 380 imprese ferroviarie. Inoltre, circa 950.000 tracce orarie sono state registrate per il traffico occasionale.

Da giugno 2016, la società DB Bahnbau diventa una controllata al 100% del gruppo Deutsche Bahn.

Dal 1º ottobre 2020 è entrata in vigore una riorganizzazione della società. Secondo l'azienda, è la prima riforma fondamentale in 25 anni.

Sviluppo della rete modifica

Lunghezza della linea e km di binari modifica

[1] 1999 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021
Lunghezza Linee (km) 37.679 34.218 34.019 33.897 33.601 33.468 33.417 33.378 33.319 33.295 33.281 33,194 33.241 33.348 33.299 33.291 33.286 33.288
lunghezza singolo binario (km) 63.270 62.948 62.454 61.752 61.683 61.330 61.260 61.153 61.090 60.527 60.512 60.653 60.803 60.768 60.727

Lo sviluppo della rete nel presente modifica

Accesso alla rete modifica

Le imprese ferroviarie (EVU) possono ordinare tracce orarie da DB Netz AG. La richiesta di queste tracce orarie deve essere concesso secondo le disposizioni della legge generale sulle ferrovie (AEG) ed è monitorato dall'Agenzia federale per le reti elettriche, del gas, delle telecomunicazioni, delle poste e delle ferrovie. È soggetto alle condizioni di utilizzo della rete (BNS).

Ogni cliente (di solito un'impresa ferroviaria) si interfaccia con l'ufficio dell'area regionale per il supporto da parte di DB Netz. Di norma, l'area regionale corrisponde alla località in cui le aziende ferroviarie andranno a operare.

DB Netz commercializza ai propri clienti le linee ferroviarie (sotto forma di tracce orarie) e strutture locali. Questi possono essere, ad esempio, raccordi, prese elettriche o binari di stazionamento dei convogli ferroviari.

Per l'utilizzo della rete viene utilizzando il sistema dei prezzi delle tracce (per l'utilizzo delle linee ferroviarie) e il sistema dei prezzi dell'impianto (questo include principalmente raccordi e altre strutture di servizio come binari di sosta, ecc..). L'energia elettrica non viene venduta da DB Netz, ma tramite DB Energie. L'utilizzo dei servizi di banchina rientra nell'ambito di DB Station&Service.

Clienti modifica

Oltre alle filiali del gruppo Deutsche Bahn AG (tra cui DB Fernverkehr AG, DB Regio AG e DB Cargo AG), più di 300 altre compagnie ferroviarie sono clienti di DB Netz (a partire da ottobre 2006).[2] Esempi di questo sono Transdev, Netinera, Die Länderbahn, RheinCargo, Rail4captrain, TX Logistik, Kreisbahn Siegen-Wittgenstein o Hupac AG.

Organizzazione modifica

Dati economici, patrimoniali e commerciali modifica

Il fatturato di DB Netz AG nel 2017 è stato di 5,64 miliardi di euro.[1]

Alla fine dell'esercizio 2017, la società occupava complessivamente 41.362 persone.[1]

Il numero di dipendenti è in continuo aumento dal 2010.

Evoluzione del fatturato e del numero di dipendenti
2020 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008
Milioni di euro 5.660 5.642 5.509 4.804 4.725 4.556 4.478 4.382 4.270 4.124 4.113
Dipendenti 50.330 41.362 39.999 39.243 36.818 35.972 35.249 35.070 34.020 34.363 34.900

Note modifica

  1. ^ a b c (DE) Rapporto annuale di DB Netz AG 2015 (PDF), su ir.deutschebahn.com.
  2. ^ Cifre per la conferenza stampa autunnale del 1º novembre 2006 dell'Associazione dell'industria ferroviaria tedesca (p. 8)

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN147497848 · GND (DE5507931-3 · WorldCat Identities (ENviaf-147497848