Apri il menu principale

David Ionovič Bronštejn

scacchista sovietico
(Reindirizzamento da David Bronštejn)
Bronštejn nel 1968.

David Ionovič Bronštejn (in russo: Давид Ионович Бронштейн?, in ucraino: Давид Ионович Бронштейн?, traslitterato: Davyd Ionovyč Bronštejn; Bila Cerkva, 19 febbraio 1924Minsk, 5 dicembre 2006) è stato uno scacchista sovietico, dal 1992 ucraino.

Dopo aver vinto insieme a Isaak Boleslavskij il torneo interzonale del 1950, affronta e batte quest'ultimo nel match che gli darà il diritto di sfidare il campione del mondo in carica, Michail Botvinnik. Il match tra questi due giganti della scacchiera si svolge a Mosca nel 1951. A quattro partite dalla fine Botvinnik, a cui basta il pareggio, conduce di un punto. Bronštejn ribalta la situazione con due vittorie consecutive, ma nella penultima partita, tentando di vincere un finale patto, arriva all'aggiornamento in situazione inferiore. Botvinnik non riesce a mettere in busta la mossa più forte, ma grazie ad uno studio più attento della posizione va in chiaro vantaggio immediatamente dopo la ripresa del gioco. Il match si conclude così in parità e Botvinnik conserverà il titolo di Campione del mondo.

Questa sconfitta (in realtà si trattò di un pareggio) segnò per sempre la carriera di Bronštejn, che rimase agli occhi di molti un eterno incompiuto. Eppure i suoi contributi agli scacchi sono stati talmente notevoli da non essere da meno di un titolo mondiale. Fu, tra l'altro, quattro volte medaglia d'oro alle Olimpiadi con la squadra dell'URSS.

Non meno straordinaria è la produzione letteraria di David Bronštejn. Suo è quello che viene unanimemente ritenuto come uno dei migliori libri riguardante gli scacchi mai scritti, Il torneo internazionale dei Grandi Maestri - Neuhausen/Zurigo 1953 apparso per la prima volta nel 1956 e tradotto in più lingue (in italiano è edito da Caissa Italia ed è stato insignito del Premio Zichichi per il miglior libro di scacchi dell'anno 2005), ma suoi sono anche molti altri capolavori, alcuni dei quali tradotti in italiano (Bronstein insegna l'Indiana di re; L'Apprendista stregone, a quattro mani con Tom Fürstenberg). Postumo è uscito Secret Notes, scritto a quattro mani con Sergej Voronkov, testimonianza di sessant'anni di scacchi ad altissimo livello.

Indice

Vita privataModifica

David Bronstein fu sposato con Tatiana Boleslavskij, figlia dello scacchista Isaak Efremovič Boleslavskij.

BibliografiaModifica

  • David Bronstein - Tom Fürstenberg, L'apprendista stregone, Caissa Italia, 2003.
  • David Bronstein - Ken Neat, Bronstein insegna l'Indiana di re, Caissa Italia, 2004.
  • David Bronstein, Il torneo internazionale dei Grandi Maestri - Neuhausen/Zurigo 1953, Caissa Italia, 2005.
  • Mikhail Botvinnik - Botvinnik vs. Bronstein, Moscow 1951, Edition Olms, 2004.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56734195 · ISNI (EN0000 0000 8077 4188 · LCCN (ENn80049994 · GND (DE118674323 · BNF (FRcb127210845 (data) · NLA (EN36512273