Apri il menu principale
Heraldic Crown of Spanish Marqueses (Variant 1).svg
Marchesi
De Nobili di Montepulciano
StatoMontepulciano
TitoliMarchesi, Governatori di Orvieto, Nobili di Montepulciano
FondatoreOttone III di Sassonia
Data di fondazione1017
Data di estinzione1713
Etniaitaliana

De Nobili di Montepulciano era una famiglia nobile di Montepulciano della cui fanno parte il Cardinale Roberto de' Nobili ed il missionario gesuita Roberto de Nobili.

StoriaModifica

Il primo De Nobili di cui si ha notizie è Manente de Nobili, Governatore di Orvieto nel 1017, discendente della famiglia De' Guidoni di Civitella di Romagna discendente a sua volta di Ottone III di Sassonia. Infatti, come ricorda A. Parigi nel 1836: «Col terzo de' sovrani di tal nome [Ottone], e discendente dal sangue stesso reale, vuolsi che in Italia venisse, e nel paese di Civitella in Romagna prendesse stanza, la casata detta prima de' Guidoni poscia de' Nobili».

Dopo Manente de Nobili, dieci generazione seguirono col titolo di consoli o di capitani al governo d'Orvieto. Nel 1460, Guido di Giovanni de Nobili si trasferì con la famiglia a Montepulciano, dove fu adottato da Andrea di Bartolomeo di Mamo. Ebbe quattro figli: Pier Francesco, Andrea, Giovan Gandolfo e Roberto. Quest'ultimo, nobile di Montepulciano e capitano del popolo di Ancona, si sposò con Ludovica Ciocchi del Monte (sorella di Papa Giulio III). Questi ebbero per figlio il marchese Vincenzo de' Nobili (circa 1515-1560), nobile di Montepulciano e Capitano delle armate imperiali. Fu anche, grazie al nepotismo di Papa Giulio III, Signore di Civitella e Governatore di Ancona. Sposò Maddalena Barbolani di Montauto e fu padre di:

La casata si estinse nel 1713; i beni che possedeva, nella città e nel territorio di Montepulciano, passarono alla famiglia Aldobrandi di Bologna e poi da questa nelle due nobili famiglie Colonna di Roma e Malvasia di Bologna.

ResidenzaModifica

 
Palazzo Nobili-Tarugi

Famiglie omonimeModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica