Demetriade (tribù)

tribù dell'antica Atene

Demetriade (in greco antico: Δημητριάς?, Dēmētriás) era la seconda delle cinque tribù di Atene posteriori alla riforma di Clistene, istituita assieme all'Antigonide nel 307/306 a.C. in onore del re di Macedonia Demetrio I Poliorcete.

Demetriade
Informazioni generali
Nome ufficiale(GRC) Δημητριάς
Dipendente daAntica Atene
Suddiviso inTrittia della Mesogea
Trittia della Paralia
Trittia dell'asty
Amministrazione
Forma amministrativaTribù
Evoluzione storica
Inizio307/306 a.C.
Fine201 a.C.

Demi modifica

La tribù Demetriade comprendeva, come le altre, una trittia della Mesogea, una della Paralia e una dell'asty, alle quali inizialmente appartenevano 1, 6 e 8 demi, aventi rispettivamente 5, 23 e 22 buleuti (le quote non sono certe), per un totale di 15 demi e 50 buleuti.[1] Questi demi erano stati presi in numero di 3 dalle prime quattro tribù originali e in numero di 12 dalle altre sei, esclusa la piccola Aiantide; non vennero creati nuovi demi.[2] I demi calarono a 14 nel 224 a.C. e, quanto la tribù fu sciolta nel 201 a.C., tornarono alle tribù originarie.[3] Questo è l'elenco:[1]

Trittia della Mesogea modifica

Trittia della Paralia modifica

Trittia dell'asty modifica

Note modifica

  1. ^ a b Traill, tavola XII.
  2. ^ Traill, p. 26.
  3. ^ Traill, p. 29.

Bibliografia modifica

Fonti secondarie
  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia