Dexerials Corporation

Dexerials Corporation
StatoGiappone Giappone
Borse valoriBorsa di Tokyo: 4980
Fondazione2012 a Tokyo
Fondata daSony Chemicals
Sede principaleTokyo
Persone chiaveYoshihisa Shinya, CEO
SettoreChimico
Fatturato57 miliardi di Yen (2019)
Utile netto2,7 miliardi di Yen (2019)
Dipendenti1999 (2020)

Dexerials Corporation, nota fino al 2012 come Sony Chemicals, è un'azienda giapponese che si occupa di produzione e vendita di componenti elettronici, materiali ottici e di incollaggio.[1]

StoriaModifica

Dexerials Corporation è nata nel 2012 dallo scorporamento di Sony Chemicals, fondata nel 1962 da Sony.

Oltre a ereditare tutte le precedenti proprietà intellettuali di Sony Chemicals, dopo il 2012 ha sviluppato vari prodotti, tra cui resine ottiche, materiali medicali, composti per il trattamento idrico, film protettivi, componentistica per impianti solari e fogli antirumore a conduzione termica per i chip.[2]

Il 29 luglio 2015 viene quotata in borsa, nel segmento principale del Tokyo Stock Exchange.[3]

AzionariatoModifica

Al 2020, l'azionariato della società è così composto[4]:

  • Sekisui Chemical Co., Ltd. (7,87%)
  • Effissimo Capital Management Pte Ltd. (5,74%)
  • Dai Nippon Printing Co., Ltd. (4,88%)
  • Dexerials Employee Incentive Plan (4,73%)
  • Sumitomo Mitsui Trust Asset Management Co., Ltd. (4,10%)
  • Altri

Società controllateModifica

La società a sua volta controlla varie filiali in tutto il mondo[1]

  • Dexerials America Corporation
  • Dexerials Europe B.V.
  • Dexerials (Suzhou) Co., Ltd.
  • Dexerials (Shanghai) Corporation
  • Dexerials Hong Kong Limited
  • Dexerials Taiwan Corporation
  • Dexerials Korea Corporation
  • Dexerials Singapore Pte. Ltd.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Corporate Profile, su dexerials.jp. URL consultato l'11 ottobre 2020.
  2. ^ (EN) History, su dexerials.jp. URL consultato l'11 ottobre 2020.
  3. ^ Dexerials, su www2.tse.or.jp. URL consultato l'11 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) DEXERIALS CORPORATION : Shareholders Board Members Managers and Company Profile, su marketscreener.com. URL consultato l'11 ottobre 2020.

Collegamenti esterniModifica