Apri il menu principale

Dianthus rupicola

specie di pianta della famiglia Caryophyllaceae

MorfologiaModifica


È una pianta perenne camefita suffruticosa, alta fino a 40 cm.

Il fusto, legnoso alla base, ha foglie verde-glauco, raccolte a rosetta alla base e ad inserzione distanziata sul fusto.

I fiori, di colore rosa intenso, hanno un calice quasi cilindrico, ricoperto alla base da squame verdi.

Fiorisce da maggio a settembre.

SottospecieModifica

  • Dianthus rupicola subsp. rupicola Biv.
  • Dianthus rupicola subsp. bocchoriana Llorens & Gradaille
  • Dianthus rupicola subsp. hermaeensis (Coss.) O. Bolòs & Vigo

Distribuzione e habitatModifica

D. r. rupicola è diffuso in Sicilia e isole viciniori (Eolie, Egadi, Lampedusa, Alcara Li Fusi) ed in alcune zone dell'Italia Meridionale (Capo Palinuro, Maratea, Praia a Mare (Isola di Dino), Otranto, Torre S. Emiliano, Palmi, Scilla e Catanzaro).
D. r. bocchoriana è un endemismo dell'isola di Maiorca. D. r. hermaeensis è endemico della Tunisia.

Popola le rupi costiere mediterranee.

ConservazioneModifica

D. rupicola figura tra le specie di importanza comunitaria incluse nell'Allegato II della Direttiva Habitat (Dir. n. 92/43/CEE) relativa alla "Conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche”, adottata dal Consiglio delle Comunità Europee il 21 maggio 1992[2].

NoteModifica

  1. ^ Forum Plinianum, Dianthus rupicola, in Liste rosse e blu della flora italiana[collegamento interrotto], ANPA, 2003, ISBN 88-448-0265-1.
  2. ^ Direttiva 92/43/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche

BibliografiaModifica

  • Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Edagricole, Bologna 1982. ISBN 8850624492
  • T.G. Tutin, V.H. Heywood et Alii, Flora Europea, Cambridge University Press 1976. ISBN 052108489X
  • Federico C. Guida illustrata della flora dello Zingaro, L'Epos Società Editrice, Palermo, 1999. ISBN 88-8302-186-X
  • Castroviejo, S. et al. Flora iberica: plantas vasculares de la Peninsula Iberica e Islas Baleares. (F Iberica) , 1989

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica