Apri il menu principale

Diego 100%

serie televisiva italiana
Diego 100%
PaeseItalia
Anno1985
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni1
Episodi20
Durata40 min circa (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
IdeatoreDiego Abatantuono, Maurizio Totti
RegiaDiego Abatantuono
SceneggiaturaIcio De Romedis, Diego Abatantuono
Interpreti e personaggi
MontaggioRiccardo Bertoli
ScenografiaRossella Guarna
CostumiDonatella Giovannelli
Produttore esecutivoAntonio Antonucci Ferrara
Casa di produzioneEuro TV
Prima visione
Data26 febbraio 1985
Rete televisivaEuro TV

«Minniti: "Da dove 'sputi' fuori tu? Sei carina sai... Hai mai pensato di fare del cinema?"
Jole: "Magari..."
Minniti: "E fallo!"»

(gag tra Minniti e Jole)

Diego 100%[1] è una sitcom italiana del 1985, trasmessa da Euro TV e diretta da Diego Abatantuono (con la collaborazione di Pamela Cantuarias[1]).

TramaModifica

Diego è un immigrato meridionale squattrinato che vive in un monolocale ricavato dal retro di un bar il cui proprietario, Marco, spera sempre di vederlo pagare l'affitto. Lavorano al bar anche il giovane Marcello e la cassiera Jole. Altri personaggi sono alcuni avventori abituali come Taverna, Icio e soprattutto l'impresario Minniti, sempre in impermeabile, cappello, sigaro e occhiali scuri.

SigleModifica

Le sigle di testa e di coda, pubblicate lo stesso anno su 45 giri rispettivamente come lato A e lato B, sono state interpretate entrambe dallo stesso Diego Abatantuono.

Durante la sigla d'apertura La vita è un lunedì (autori: Alberto Radius, Oscar Avogadro e Diego Abatantuono) i personaggi principali ed il resto dei credits vengono graficamente presentati come contenuti in un album fotografico.

La sigla di coda Ci vuole (autori: Alberto Radius, Maurizio De Romedis e Diego Abatantuono), presenta un video che vede Abatantuono cantante (e bassista) eseguire il brano su un palco assieme a tutti i principali interpreti della sit-com trasformati nei musicisti nella sua band: Marco alle tastiere elettroniche, Jole alle percussioni, Taverna alla batteria, Icio e Marcello alle chitarre e Diego/Minniti che suona il pianoforte e canta.

EpisodiModifica

  1. La radio di Marco
  2. L'ufficiale sanitario
  3. L'importante è vincere
  4. Il compleanno di Marco
  5. Viva lo sponsor
  6. Il suo nome è nessuno
  7. Tutto cominciò così
  8. Basta la salute?
  9. Una serata indimenticabile
  10. La jella non esiste
  11. Panico al bar
  12. Pensione Miramuro
  13. La grande rapina
  14. Artisti si nasce
  15. I collezionisti
  16. Sarete famosi
  17. Libertà di stampa
  18. Festa in maschera
  19. Intermediari
  20. Nel bene e nel male

NoteModifica

  1. ^ a b Abatantuono immigrato e gentiluomo, in La Stampa, nº 42, 26 febbraio 1985, p. 22.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione