Diego Del Bello

Diego Del Bello

Deputato del Regno d'Italia
Durata mandato 1º dicembre 1919 –
9 novembre 1926
Legislature XXV, XXVI, XXVII
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano

Membro della Consulta Nazionale del Regno d'Italia
Durata mandato 25 settembre 1945 –
24 giugno 1946
Gruppo
parlamentare
Socialista

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Diego Del Bello (Fermo, 19 settembre 1883Fermo, 2 maggio 1948) è stato un avvocato, politico e antifascista italiano.

BiografiaModifica

Laureato in legge a Macerata nel 1905, negli anni dell'università si iscrive al Partito Socialista. Dopo la laurea fa pratica nello studio di Fermo del padre ed è eletto consigliere del suo comune. Eletto deputato nel 1919, riconfermato nel 1921, sottoscrittore nel 1922 di un "patto di pacificazione" con i fascisti locali, nel 1924 è segretario del gruppo socialista alla Camera e partecipa alla secessione dell'Aventino. Nel 1926, dichiarato "decaduto" dal mandato parlamentare, si trasferisce a Roma per esercitarvi la professione forense. Dopo l'annuncio dell'armistizio si da alla clandestinità e s'impegna nella Resistenza ascolana. Presidente del CLN di Montegiorgio e, subito dopo la Liberazione, sindaco di quel comune, nel 1945 fu designato dal PSI a far parte della Consulta Nazionale.

Collegamenti esterniModifica