Diocesi di La Rioja

diocesi della Chiesa cattolica in Argentina
Diocesi di La Rioja
Dioecesis Rioiensis
Chiesa latina
05. La Rioja (2).JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di San Juan de Cuyo
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Dante Gustavo Braida
Sacerdoti 52 di cui 37 secolari e 15 regolari
6.199 battezzati per sacerdote
Religiosi 21 uomini, 24 donne
Diaconi 2 permanenti
Abitanti 388.386
Battezzati 322.360 (83,0% del totale)
Superficie 89.680 km² in Argentina
Parrocchie 33
Erezione 20 aprile 1934
Rito romano
Cattedrale San Nicola di Bari
Indirizzo San Nicolás de Bari 560 Oeste, 5300 La Rioja, Argentina
Sito web diocesisdelarioja.wordpress.com
Dati dall'Annuario pontificio 2020 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Argentina

La diocesi di La Rioja (in latino: Dioecesis Rioiensis) è una sede della Chiesa cattolica in Argentina suffraganea dell'arcidiocesi di San Juan de Cuyo. Nel 2019 contava 322.360 battezzati su 388.386 abitanti. È retta dal vescovo Dante Gustavo Braida.

TerritorioModifica

La diocesi comprende per intero la provincia di La Rioja.

Sede vescovile è la città di La Rioja, dove si trova la cattedrale di San Nicola di Bari.

Il territorio si estende su 89.680 km² ed è suddiviso in 33 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi è stata eretta il 20 aprile 1934 con la bolla Nobilis Argentinae nationis di papa Pio XI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Córdoba (oggi arcidiocesi).

Il 6 dicembre 1946, con la lettera apostolica Perennem esse, papa Pio XII ha proclamato San Nicola di Bari patrono principale della diocesi.[1]

Il 5 agosto 1976 il vescovo Enrique Angelelli fu assassinato durante il cosiddetto processo di riorganizzazione nazionale a causa del suo impegno sociale a favore degli oppressi. È stato beatificato da papa Francesco il 27 aprile 2019.

Cronotassi dei vescoviModifica

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

StatisticheModifica

La diocesi nel 2019 su una popolazione di 388.386 persone contava 322.360 battezzati, corrispondenti all'83,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 103.000 103.000 100,0 25 13 12 4.120 12 38 10
1966 139.000 140.000 99,3 29 19 10 4.793 10 29 17
1970 144.000 150.000 96,0 33 17 16 4.363 16 29 18
1976 153.600 160.000 96,0 49 25 24 3.134 27 72 26
1980 152.000 158.000 96,2 44 24 20 3.454 22 54 28
1990 182.807 190.800 95,8 38 24 14 4.810 22 87 19
1999 246.125 273.471 90,0 38 28 10 6.476 16 62 24
2000 252.178 280.198 90,0 37 27 10 6.815 17 63 24
2001 252.178 280.198 90,0 37 27 10 6.815 17 62 25
2002 251.145 288.672 87,0 37 27 10 6.787 17 59 25
2003 252.285 289.983 87,0 37 27 10 6.818 14 61 29
2004 265.350 305.000 87,0 38 28 10 6.982 14 59 28
2013 323.000 353.300 91,4 42 30 12 7.690 1 15 32 24
2016 319.666 367.720 86,9 46 34 12 6.949 1 17 43 27
2019 322.360 388.386 83,0 52 37 15 6.199 2 21 24 33

NoteModifica

  1. ^ (LA) Lettera apostolica Perennem esse, AAS 40 (1948), pp. 290-292.
  2. ^ Nominato vescovo titolare di Ruspe.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi