Apri il menu principale

Diocesi di Nanyang

Diocesi di Nanyang
Dioecesis Naniamensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Kaifeng
Mappa della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Sede vacante
Sacerdoti 34 di cui 8 secolari e 26 regolari
670 battezzati per sacerdote
Religiosi 38 donne
Abitanti 4.025.000
Battezzati 22.807 (0,6% del totale)
Superficie 12.000 km² in Cina
Parrocchie 1
Erezione 1844
Rito romano
Cattedrale San Giuseppe
Indirizzo Catholic Mission, Bishop's House, Kinkia Kang, Nanyang, Henan, China
Sito web www.nycatholic.org
Dati dall'Annuario pontificio 2002 riferiti al 1950 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Cina

La diocesi di Nanyang (in latino: Dioecesis Naniamensis) è una sede della Chiesa cattolica in Cina suffraganea dell'arcidiocesi di Kaifeng. Nel 1950 contava 22.807 battezzati su 4.025.000 abitanti. La sede è vacante.

TerritorioModifica

La diocesi comprende per intero la città-prefettura di Nanyang, nella parte occidentale della provincia cinese dello Henan.

Sede vescovile è la città di Nanyang, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

StoriaModifica

Il vicariato apostolico di Honan fu eretto nel 1844, ricavandone il territorio dalla diocesi di Nanchino (oggi arcidiocesi).

Nel 1869 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Honan Settentrionale (oggi diocesi di Jixian) e nel contempo assunse il nuovo nome di vicariato apostolico di Honan Meridionale.

Il 15 maggio 1906 e il 21 settembre 1916 cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente della prefettura apostolica di Honan Occidentale (oggi diocesi di Zhengzhou) e del vicariato apostolico di Honan Orientale (oggi arcidiocesi di Kaifeng).

Il 3 dicembre 1924 fu rinominato in vicariato apostolico di Nanyang(fu).

Il 2 marzo 1933 cedette ancora porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Zhumadian (oggi diocesi).

Infine, l'11 aprile 1946 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Quotidie Nos di papa Pio XII.

Dopo la reintroduzione della liceità dei culti in Cina agli inizi degli anni ottanta del XX secolo, la situazione nella provincia dello Henan non è chiara. Nel 2000 c'era un solo vescovo "ufficiale" riconosciuto dal governo, mentre delle otto diocesi della provincia, solo quattro, tra cui Nanyang, avevano vescovi "clandestini"[1].

Nel 1995 venne ordinato vescovo clandestino Joseph Zhu Baoyu, che diede le dimissioni per oltrepassati limiti di età nel 2010. Queste dimissioni furono accolte dal papa, che nel 2007 aveva provveduto a nominare un vescovo coadiutore, non riconosciuto dal governo, nella persona di Pietro Jin Lugang. Tuttavia il 30 giugno 2011 monsignor Zhu ha accettato, quasi novantenne, di diventare vescovo ufficiale della diocesi[2]. A seguito dell'accordo del 2018 tra la Santa Sede e la Repubblica popolare cinese sulla nomina dei vescovi, anche le autorità cinesi hanno riconosciuto la dignità episcopale di Pietro Jin Lugang, precedentemente ostacolato nelle sue attività pastorali, ed è potuta avvenire una cerimonia pubblica il 30 gennaio 2019 alla presenza di altri vescovi "ufficiali"[3].

Nella diocesi opera la Congregazione di San Giuseppe, fondata nel 1920 da un sacerdote del P.I.M.E., e che oggi conta 116 religiose[4].

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Jean-Henri Baldus, C.M. † (2 marzo 1844 - 23 settembre 1864[5] nominato vicario apostolico di Kiangsi)
    • Sede vacante (1864-1873)
  • Simeone Volonteri, P.I.M.E. † (22 luglio 1873 - 21 dicembre 1904 deceduto)
  • Angelo Cattaneo, P.I.M.E. † (15 giugno 1905 - 13 dicembre 1910 deceduto)
  • Noè Giuseppe Tacconi, P.I.M.E. † (18 settembre 1911 - 20 novembre 1916 nominato vicario apostolico dell'Honan Orientale)
  • Flaminio Belotti, P.I.M.E. † (14 giugno 1917 - 29 marzo 1938 dimesso)
  • Pietro Massa, P.I.M.E. † (29 marzo 1938 - 19 febbraio 1978 deceduto)
    • Sede vacante
    • Joseph Jin De-chen, consacrato nel 1981
    • Joseph Zhu Bao-yu, dal 30 giugno 2011

StatisticheModifica

La diocesi nel 1950 su una popolazione di 4.025.000 persone contava 22.807 battezzati, corrispondenti allo 0,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 22.807 4.025.000 0,6 34 8 26 670 38 1

NoteModifica

  1. ^ Cfr. dal sito eglasie.mepasie.org: [1], [2], [3].
  2. ^ MepAsie, agenzia del 1º luglio 2011.
  3. ^ Gianni Valente, Cina, il governo riconosce un altro vescovo “clandestino”, su lastampa.it, 31 gennaio 2019. URL consultato il 31 gennaio 2019.
  4. ^ Informazioni dall'Agenzia Fides Archiviato il 23 maggio 2011 in Internet Archive..
  5. ^ Eubel, Hierarchia Catholica Medii Aevi, vol. 7, p. 403.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi