Apri il menu principale
Siedra
Sede vescovile titolare
Dioecesis Syedrensis
Patriarcato di Costantinopoli
Sede titolare di Siedra
Mappa della diocesi civile di Asia (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita 1933
Stato Turchia
Diocesi soppressa di Siedra
Suffraganea di Side
Eretta circa IV secolo
Soppressa circa XII secolo
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Siedra (in latino: Dioecesis Syedrensis) è una sede soppressa del patriarcato di Costantinopoli e una sede titolare della Chiesa cattolica.

Indice

StoriaModifica

Siedra, identificabile con Sedra nell'odierna Turchia, è un'antica sede episcopale della provincia romana della Panfilia Prima nella diocesi civile di Asia. Faceva parte del patriarcato di Costantinopoli ed era suffraganea dell'arcidiocesi di Side.

La diocesi è documentata nelle Notitiae Episcopatuum del patriarcato di Costantinopoli fino al XII secolo.[1]

Sono quattro i vescovi attribuiti a questa diocesi. Nestore prese parte al primo concilio ecumenico celebrato a Nicea nel 325,[2] mentre Gaio intervenne al concilio di Calcedonia nel 451.[3] In questi due concili i vescovi di Siedra sottoscrivono i documenti conciliari assieme ai loro colleghi della provincia di Isauria; durante il concilio di Calcedonia o poco dopo la diocesi passò alla provincia ecclesiastica di Side in Panfilia.

Stratonico prese parte al sinodo riunito a Costantinopoli nel 536 dal patriarca Mena e sottoscrisse il 4 giugno la condanna di Severo di Antiochia, di Pietro di Apamea e del monaco Zoora.[4] Infine Giorgio era presente al concilio detto in Trullo del 692.

A questi vescovi Lequien aggiunge il nome di Seleuco, destinatario di alcuni scritti di Anfilochio di Iconio. Seleuco tuttavia non era un ecclesiastico, ma nipote di Olimpia, nobildonna che Anfilochio aveva l'abitudine di frequentare nei suoi soggiorni a Costantinopoli.[5]

Dal 1933 Siedra è annoverata tra le sedi vescovili titolari della Chiesa cattolica; il titolo non è più assegnato dal 22 luglio 1960.

CronotassiModifica

Vescovi greciModifica

  • Nestore † (menzionato nel 325)
  • Gaio † (menzionato nel 451)
  • Stratonico † (menzionato nel 536)
  • Giorgio † (menzionato nel 692)

Vescovi titolariModifica

  • John Baptist Rosenthal, S.A.C. † (9 aprile 1948 - 11 gennaio 1951 nominato vescovo di Queenstown)
  • Francisco Javier Nuño y Guerrero † (10 luglio 1951 - 5 dicembre 1951 succeduto vescovo di Zacatecas)
  • Friedrich Osterrath, O.S.B. † (14 novembre 1956 - 22 luglio 1960 deceduto)

NoteModifica

  1. ^ Jean Darrouzès, Notitiae episcopatuum Ecclesiae Constantinopolitanae. Texte critique, introduction et notes, Parigi 1981: indice p. 514, voce Syédra.
  2. ^ Destephen, Prosopographie du diocèse d'Asie, p. 712.
  3. ^ Destephen, Prosopographie du diocèse d'Asie, pp. 418-419.
  4. ^ Destephen, Prosopographie du diocèse d'Asie, p. 882.
  5. ^ Prosopography of the Later Roman Empire, vol. I, p. 819. Destephen, Prosopographie du diocèse d'Asie, p. 132.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi