Apri il menu principale

Diocesi di Tanagra

Tanagra
Sede vescovile titolare
Dioecesis Tanagraea
Patriarcato di Costantinopoli
Sede titolare di Tanagra
Mappa delle città della Beozia
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XVIII secolo
Stato Grecia
Diocesi soppressa di Tanagra
Suffraganea di Tebe
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Tanagra (in latino: Dioecesis Tanagraea) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

Tanagra è un'antica sede vescovile della Grecia, suffraganea dell'arcidiocesi di Tebe.

Unico vescovo conosciuto di Tanagra è Esichio, che sottoscrisse la lettera dei vescovi della regione all'imperatore Leone (458) in seguito all'uccisione del patriarca alessandrino Proterio.

Oggi Tanagra è una sede vescovile titolare della Chiesa cattolica; la sede è vacante dal 26 marzo 1983.

Cronotassi dei vescovi greciModifica

  • Esichio † (menzionato nel 458)

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

  • Ferenc Barkóczy † (2 gennaio 1741 - 10 maggio 1745 nominato vescovo di Eger)
  • Johann Karl Leopold von Scherffenberg † (21 aprile 1749 - 17 aprile 1771 deceduto)
  • György Richvaldszky † (16 dicembre 1776 - 7 agosto 1779 deceduto)
  • Felix von Stubenberg † (11 dicembre 1780 - 18 giugno 1828 deceduto)
  • Giuseppe Rosati, C.M. † (13 febbraio 1822 - 20 marzo 1827 nominato vescovo di Saint Louis)
  • Joaquín Fernández de Madrid y Canal † (19 dicembre 1834 - 25 dicembre 1861 deceduto)
  • Salvador-Pierre Walleser, O.F.M.Cap. † (21 agosto 1912 - 1º gennaio 1946 deceduto)
  • Henri-Aimé-Anatole Prunier, M.E.P. † (20 novembre 1947 - 10 marzo 1957 deceduto)
  • Stanisław Jakiel † (3 giugno 1957 - 26 marzo 1983 deceduto)

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi