Apri il menu principale
Dirtmusic
Dirtmusic+Tamikrest in concert-Italy 2010.png
Dirtmusic in concerto con i Tamikrest ad Azzano San Paolo nel 2010
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
Australia Australia
GenereFolk rock
Blues rock
World music
Periodo di attività musicale2007 – in attività
EtichettaGlitterhouse Records, Glitterbeat Records
Album pubblicati5
Studio4
Live1
Sito ufficiale

Dirtmusic è un progetto musicale di contaminazione tra musica folk-rock, indie rock e musica etnica promosso da Chris Eckman dei Walkabouts assieme a Hugo Race (ex Bad Seeds) e Chris Brokaw (ex Codeine e Come).

L'esordio omonimo è del 2007 per la Glitterhouse Records. Nel 2008 durante la partecipazione al Festival au désert di Timbuctù nel Mali hanno fatto amicizia con la band tuareg dei Tamikrest[1]. Ne è nata prima una session durata alcuni giorni dove il materiale registrato è stato pubblicato come The Tent Sessions, e l'anno seguente una vera e propria collaborazione con la registrazione presso lo studio di Bamako dell'album BKO (come la sigla dell'aeroporto locale), pubblicato nel 2010 con la partecipazione oltre dei Tamikrest, anche di Fadimata Walet Oumar dei Tartit e di 2 membri della Symmetric Orchestra di Toumani Diabaté.[2]. L'uscita del disco è stata seguita dal tour europeo con i Tamikrest[3]

Nel 2013 il gruppo, rimasto un duo composto da Eckman e Race, ha pubblicato il terzo album ufficiale, Troubles uscito per Glitterbeat Records, registrato nello studio Moffou di Salif Keïta a Bamako nel settembre 2012 e a cui hanno partecipato musicisti locali: Ben Zabo e il suo gruppo e le cantanti Aminata Traoré e Virginie Dembélé e Samba Toure.[4] Da quelle registrazioni è stato ricavato un secondo album, Lion City uscito nel 2014.[5]

Indice

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

Album dal vivoModifica

  • 2008 - The Tent Sessions (Glitterhouse) con i Tamikrest - CD in edizione limitata

NoteModifica

  1. ^ Dal sito Helixed, su blog.helixed.net. URL consultato il 07-08-2010.
  2. ^ Recensione su SentireAscoltare, su sentireascoltare.com. URL consultato il 07-08-2010.
  3. ^ Le 2 date italiane del tour, su geomusic.it. URL consultato il 07-08-2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  4. ^ Recensione Dirtmusic - TROUBLES | Distorsioni | Rock e altri suoni
  5. ^ http://www.blogfoolk.com/2014/04/dirtmusic-lion-city-glitterbeat.html
  6. ^ Valeria Ferro, Dirtmusic Bu Bir Ruya, su ondarock.it. URL consultato il 14 marzo 2018.

Collegamenti esterniModifica