Discografia di Paul McCartney

1leftarrow blue.svg Voce principale: Paul McCartney.

La discografia solista di Paul McCartney contiene i lavori pubblicati dal musicista cantautore britannico al di fuori delle sue band di appartenenza The Beatles e Wings. Tuttavia, gli album con gli Wings vengono talvolta associati essi stessi a lavori da solista di McCartney, data la sua preminenza all'interno della band. La discografia da solista inizia ufficialmente con la colonna sonora The Family Way nel 1967, realizzato parallelamente all'attivita con i Beatles. Il primo vero disco di solista arrivò però nel 1970, mentre il gruppo era in fase di scioglimento.

Discografia di Paul McCartney
Album in studio19
Album dal vivo9
Raccolte4
EP2
Singoli111
Album video37
Video musicali79
Colonne sonore1

Album in studioModifica

Titolo Dettagli Posizione massima raggiunta Certificazioni
UK
[1]
AUS
[2][3]
BEL
[4][5]
FRA
[6][7]
GER
[8]
JPN
[9][10]
NL
[11][12]
NOR
[13]
NZ
[14]
SWE
[15]
SWI
[16][17]
US
[18]
McCartney
  • Uscita: 17 aprile 1970
  • Etichetta: Apple
2 3 4 15 13 3 2 2 1
Ram
(Paul e Linda McCartney)
  • Uscita: 15 maggio 1971
  • Etichetta: Apple/EMI, Capitol
1 3 75 8 22 8 4 2 1 2
Wild Life
(Wings)
  • Uscita: 7 dicembre 1971
  • Etichetta: Apple/EMI, Capitol
11 3 117 47 15 6 4 3 88 10
Red Rose Speedway
(Paul McCartney and Wings)
  • Uscita: 30 aprile 1973
  • Etichetta: Apple/EMI, Capitol
5 1 94 9 56 13 6 4 2 89 1
Band on the Run
(Paul McCartney and Wings)
  • Uscita: 5 dicembre 1973
  • Etichetta: Apple/EMI, Capitol
1 1 89 15 11 5 1 23 5 1
Venus and Mars
(Wings)
  • Uscita: 27 maggio 1975
  • Etichetta: Capitol
1 2 84 1 11 9 5 1 1 2 1
Wings at the Speed of Sound
(Wings)
  • Uscita: 25 marzo 1976
  • Etichetta: Capitol
2 2 72 1 32 4 3 2 2 7 1
London Town
(Wings)
  • Uscita: 31 marzo 1978
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Capitol (US)
4 3 3 6 4 1 2 4 4 2
Back to the Egg
(Wings)
  • Uscita: 8 giugno 1979
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Columbia (Nord America)
6 3 11 16 7 11 5 9 5 8
McCartney II
  • Uscita: 16 maggio 1980
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Columbia (Nord America)
1 6 2 19 8 11 5 5 5 3
Tug of War
  • Uscita: 26 aprile 1982
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Columbia (Nord America)
1 2 60 2 1 1 1 1 4 1 1
Pipes of Peace
  • Uscita: 31 ottobre 1983
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Columbia (Nord America)
4 9 63 13 20 5 11 1 38 4 12 15
Give My Regards to Broad Street
(colonna sonora)
  • Uscita: 22 ottobre 1984
  • Etichetta: Parlophone (Mondo)
    Columbia (Nord America)
1 10 25 6 24 4 25 9 21
Press to Play
  • Uscita: 26 agosto 1986
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
8 22 30 11 21 8 17 28 30
Снова в СССР
(cover album)
63 48 56 109
Flowers in the Dirt
  • Uscita: 5 giugno 1989
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
1 18 54 8 9 9 15 1 2 13 21
Off the Ground
  • Uscita: 1 febbraio 1993
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
5 8 15 2 5 5 2 4 10 5 17
Flaming Pie
  • Uscita: 5 maggio 1997
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
2 9 19 23 6 14 9 3 23 11 8 2
Run Devil Run
(cover album)
  • Uscita: 4 ottobre 1999
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
12 44 55 21 30 53 12 23 36 27
Driving Rain
  • Uscita: 12 novembre 2001
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
46 33 23 27 76 18 19 26
Chaos and Creation in the Backyard
  • Uscita: 12 settembre 2005
  • Etichetta: Parlophone, Capitol, EMI
10 33 15 3 4 19 5 8 3 9 6
Memory Almost Full 5 33 25 13 18 17 6 4 30 3 20 3
Kisses on the Bottom
(cover album)
  • Uscita: 7 febbraio 2012
  • Etichetta: HearMusic/MPL
3 15 8 4 9 13 5 7 35 8 12 5
New 3 22 6 2 6 2 6 1 27 9 12 3
Egypt Station
  • Uscita: 7 settembre 2018[41]
  • Etichetta: Capitol
3 4 2 4 1 4 2 3 12 4 5 1
McCartney III
  • Uscita: 11 dicembre 2020[42]
  • Etichetta: Capitol

NoteModifica

  1. ^ Paul McCartney | full Official Chart history, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 15 settembre 2018.
  2. ^ David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, St Ives, N.S.W., Australian Chart Book, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  3. ^ Paul McCartney Australian Album Chart listings, su australian-charts.com. URL consultato il 26 luglio 2007.
  4. ^ Belgian Chart, su ultratop.be, ultratip.be/nl. URL consultato il 17 novembre 2014.
  5. ^ Belgian Chart, su ultratop.be, ultratip.be/nl. URL consultato il 17 novembre 2014.
  6. ^ InfoDisc : Tous les Albums classés par Artiste > Choisir Un Artiste Dans la Liste : Paul McCartney, su infodisc.fr. URL consultato il 1º giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2010).
  7. ^ http://www.snepmusique.com/tops-semaine/top-album-megafusion/?ye=2018&we=37
  8. ^ Discographie Paul McCartney, su offiziellecharts.de, GfK Entertainment. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  9. ^ Paul McCartney Japanese Album Chart listings, su homepage1.nifty.com, Original Confidence. URL consultato il 2 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2008).
  10. ^ Paul McCartney's Album discography by Sales (1988–present), su oricon.co.jp, Original Confidence. URL consultato il 2 agosto 2011.
  11. ^ Dutchcharts.nl Wings discography, in Hung Medien, MegaCharts. URL consultato il 2 agosto 2011.
  12. ^ Dutchcharts.nl Paul McCartney discography, in Hung Medien, MegaCharts. URL consultato il 2 agosto 2011.
  13. ^ norwegiancharts.com Paul McCartney discography, in Hung Medien, VG-lista. URL consultato il 2 agosto 2011.
  14. ^ chart.org.nz Paul McCartney discography, in Hung Medien. URL consultato il 2 agosto 2011.
  15. ^ swedishcharts.com Paul McCartney discography, in Hung Medien. URL consultato il 2 agosto 2011.
  16. ^ swisscharts.com Wings discography, su swisscharts.com. URL consultato il 12 agosto 2020.
  17. ^ swisscharts.com Paul McCartney discography, su swisscharts.com. URL consultato il 12 agosto 2020.
  18. ^ Paul McCartney Billboard 200, in Billboard. URL consultato il 14 settembre 2018.
  19. ^ a b c d e f g h Gold and Platinum Search, su musiccanada.com. URL consultato il 28 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2012).
  20. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s Recording Industry Association of America, su riaa.com. URL consultato il 2 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  21. ^ a b c d Gold and Platinum Search, su musiccanada.com. URL consultato il 28 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2012).
  22. ^ a b c d e f Certified Awards Search, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 19 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2009). Note: User needs to enter "Wings" in the "Search" field, "Artist" in the "Search by" field, "Album" in the "Format" field and click the "Go" button.
  23. ^ a b c d e French albums certifications, su infodisc.fr, InfoDisc. URL consultato l'8 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2010). Note: See "McCARTNEY P."
  24. ^ a b French albums certifications, su infodisc.fr, InfoDisc. URL consultato l'8 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2010). Note: See "WINGS"
  25. ^ Goud/Platina, su nvpi.nl.
  26. ^ a b c d e f g h i j k Certified Awards Search, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 19 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2009). Note: User needs to enter "Paul McCartney" in the "Search" field, "Artist" in the "Search by" field, "Album" in the "Format" field and click the "Go" button.
  27. ^ a b c 一般社団法人 日本レコード協会, su riaj.or.jp.
  28. ^ Sólo éxitos año a año 1959-2002, su mediafire.com, p. 926.
  29. ^ IFPI Sweden, Guld & Platina År 1987–1998 (PDF), su ifpi.se. URL consultato l'8 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  30. ^ a b The Official Swiss Charts and Music Community, su swisscharts.com. URL consultato il 3 novembre 2010.
  31. ^ IFPI Austria, su ifpi.at, IFPI Austria. URL consultato il 26 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2011). Note: User needs to enter "Paul McCartney" in the "Interpret" field and click the "Suchen" button.
  32. ^ 一般社団法人 日本レコード協会, su riaj.or.jp.
  33. ^ IFPI Norsk platebransje, su ifpi.no. URL consultato il 31 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2012).
  34. ^ Russian Gold and Platinum Awards, 2005 albums, su 2m-online.ru. URL consultato il 23 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2009).
  35. ^ British Phonographic Industry, su bpi.co.uk. URL consultato il 12 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2017).
  36. ^ Certificeringer | IFPI, su ifpi.dk.
  37. ^ Russian Gold and Platinum Awards, 2007 albums, su 2m-online.ru. URL consultato il 23 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2009).
  38. ^ Archived copy, su bpi.co.uk. URL consultato il 15 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2012).
  39. ^ David Greenwald, Paul McCartney's 'New' Single Lands, Album Due in October: Listen, in Billboard, 28 agosto 2013. URL consultato il 29 agosto 2013.
  40. ^ ZPAV :: Bestsellery i wyróżnienia - Wyróżnienia - Złote płyty CD - Archiwum, su bestsellery.zpav.pl.
  41. ^ New Album 'Egypt Station' arriving 7th September, su paulmccartney.com, 20 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2018).
  42. ^ (EN) Chris Willman e Chris Willman, Paul McCartney Teases a ‘McCartney III’ Album on the Way, su Variety, 20 ottobre 2020. URL consultato il 21 ottobre 2020.
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock