Ciao Cecrops, un benvenuto su Wikipedia, l'enciclopedia a contenuto libero!

Per iniziare la tua collaborazione, ricorda quali sono i cinque pilastri di Wikipedia, dai un'occhiata alla guida essenziale o alla pagina di aiuto e soprattutto impara cosa mettere e cosa non mettere su Wikipedia. Ricorda che:

  • non è consentito inserire materiale protetto da copyright. Se desideri inserire un tuo testo già pubblicato altrove, inviaci prima una comunicazione nel modo indicato qui. Se invece desideri caricare un'immagine leggi prima la pagina Wikipedia:Copyright immagini.
  • le voci devono essere in lingua italiana e rispettare un punto di vista neutrale.

Per qualsiasi problema puoi chiedere: allo sportello Informazioni, a un amministratore, in chat wikipedia-it o a un qualsiasi utente che vedi collegato consultando le ultime modifiche.

Per firmare i tuoi commenti (non le voci) usa il tasto indicato

Per firmare i tuoi interventi nelle pagine di discussione usa il tasto che vedi indicato nell'immagine a destra e consulta la pagina Aiuto:Uso della firma.

Buon lavoro e buon divertimento da parte di tutti i wikipediani!


Naturalmente un benvenuto anche da parte mia! Se avessi bisogno di qualcosa non esitare a contattarmi. Demart81 (Comunicazioni, insulti ecc.) 13:24, 24 giu 2009 (CEST)

Volentieri, se solo sapessi come si fa! Grazie

Ammasso globulareModifica

Ciao, ho ripristinato alcuni pezzi che hai modificato (non tutti eh!): il motivo era che le frasi che avevi creato erano decisamente troppo brevi. Frasi troppo brevi rendolo la lettura poco scorrevole. Meglio fare frasi più lunghe. Altrimenti la lettura ne risente. ;-) Puoi consultare Aiuto:Manuale di stile; per il resto, buon lavoro! --Roberto Segnali all'Indiano 19:28, 17 dic 2009 (CET)

Altra cosa, meglio evitare di parlare di Italia e visibilità dall'Italia: chi ci legge non sempre può trovarsi in Italia, ed è giusto non fornire "localismi": un esempio lampante, io scrivo dall'India. Ciao! --Roberto Segnali all'Indiano 19:35, 17 dic 2009 (CET)
Ma mi leggi? --Roberto Segnali all'Indiano 19:36, 17 dic 2009 (CET)

Sì, ti leggo ma non sapevo come risponderti. 1) Ho unito le due frasi più brevi per farne un'unica più lunga secondo la tua richiesta. Anche se ritengo che le frasi più brevi siano più leggibili di quelle più lunghe (e non sono il solo: http://it.wikipedia.org/wiki/Formula_di_Flesch :-).
2) Ho riaggiunto la nota sulla visibilità dall'Italia perchè è vero che esistono astrofili che parlano italiano e vivono all'estero, ma tutti quelli che vivono in Italia e leggono Wikipedia in italiano, e sono enormemente di più, avranno interesse a sapere cosa è visibile dall'Italia e cosa no. Per "delocalizzare", come mi suggerisci, ho parlato di "latitudini italiane", il che è un modo chiaro per i lettori italiani di esporre un concetto che riguarda tutto il globo.

Facciamo allora, in questi casi, un molto più ampio "latitudini temperate medie boreali", così risolviamo il problema in via definitiva. ;-) Quest'espediente funziona sempre. Sulle frasi brevi, quella che mi indichi tu è una voce in fase di abbozzo, non puoi utilizzare gli abbozzi come modello. Ciao, buon lavoro! --Roberto Segnali all'Indiano 06:08, 18 dic 2009 (CET)
PS: per rispondermi, devi cliccare su "Segnali all'Indiano", e finisci nella mia pagina di discussione; mi puoi scrivere di là, in fondo alla pagina. Ciao. --Roberto Segnali all'Indiano 06:14, 18 dic 2009 (CET)
Mah, sono perplesso: se una voce deve risultare schematica, allora vanno bene frase corte, ma in un discorso non bisognerebbe spezzetare troppo. Sulla questione delle lingue e della delocalizzazione, io mi rifaccio a quanto mi insegna la mia esperienza qui; all'inizio ero anch'io così, poi a forza di vedermi corretto ho capito. Il discorso è che siamo la versione in italiano di un'enciclopedia, non un'enciclopedia italiana (in questo siamo diversi da altre opere), dunque utilizzare l'Italia come punto di partenza diventa per così dire un "punto di vista" geografico che invece è sconsigliato. Se parli di esempi di ammassi globulari visibili dall'Italia, allora io posso obiettare che dall'Australia ho difficoltà a osservare M92, un ammasso brillante, o lo stesso M13, fin troppo basso a quelle latitudini, e così via. Per questo, o si trattano "tutte le nazioni" o non se ne dovrebbe trattare manco una, e dunque procedere per fasce di latitudine, che è anche la cosa più sensata. --Roberto Segnali all'Indiano 12:34, 18 dic 2009 (CET)
Lo so, sembra un controsenso... comunque è uno dei motivi per cui ho scritto un libro sull'osservazione celeste su Wikibooks, dedicato appunto a tutti gli osservatori italiani e dunque con un punto di vista italiano. Questa dei punti di vista geografici su wikipedia è un terreno franabile, c'è chi è a favore e c'è chi è contrario. Il punto è che ormai ci siano adeguati, per l'astronomia, a rinunciarci, e rimetterli qua e là rischia di innescare lunghe discussioni. Per questo l'escamotage delle fasce di latitudine appare meno "pesante". Tutto qua. ;-) --Roberto Segnali all'Indiano 13:01, 18 dic 2009 (CET)
1 anno luce sono circa 9x1015m, dunque 90mila miliardi di km; M93 è presso la Xi Puppis, correggo; il motivo per cui i paragrafi sono ripetuti è specificato nel libro; le mappe le traggo da Perseus e poi le elaboro. Ciao. --Roberto Segnali all'Indiano 19:12, 18 dic 2009 (CET)
PS: sulle costellazioni, ho tratto da vari libri e così ho riportato; se sei al corrente di altre ipotesi, indicamenle citandomi magari una fonte e vediamo di integrarle. Grazie per i suggerimenti e per la recensione... ;-) --Roberto Segnali all'Indiano 19:21, 18 dic 2009 (CET)
Sulle costellazioni, te l'ho detto, ho preso da libri, non ho inventato io, dunque prenditela con loro. ;-) Diciamo che ne abbiamo la stessa certezza che potremmo avere per qualunque cosa riguardi l'archeologia, la paleontologia etc... ma entriamo in un argomento un po' più esteso. Per la questione dell'anno luce... ho capito il problema, il novanta... c'è uno zero di troppo in effetti! Solo che io consideravo 9mila miliardi (per difetto) mentre ti lo porti a 10mila miliardi (eccesso). Siamo nel mezzo. Ho capito l'errore dove stava. Correggo anche lì. --Roberto Segnali all'Indiano 20:02, 18 dic 2009 (CET)
PS: i paragrafi ripetuti... allora, l'ho fatto perché così si creano delle lezioni indipendenti per le quattro stagioni e per le 12 passeggiate, in modo che, una volta stampato il libro, non si debba andare avanti e indietro nel cercare le sezioni giuste. Ogni stagione è pensata come indipendente, in modo che ognuno possa iniziare a conoscere il cielo da qualunque stagione avendo a disposizione delle lezioni complete e isolate le une dalle altre, senza rimandi, che ai neofiti so che possono creare dei problemi. Ciao. --Roberto Segnali all'Indiano 20:08, 18 dic 2009 (CET)
Ho fatto le correzioni che mi hai suggerito, sul libro, mentre per la versione PDF occorrerà aspettare un pochino, il tempo che ne prepari una seconda edizione, in cui dovrò correggere comunque anche altri errori e sviste che già avevo individuato. Sulla questione delle costellazioni, mi dispiace che tu l'abbia inteso come un "affermare il falso", dato che io ho solo riportato quella che evidentemente è la teoria più diffusa, dal momento che ho sempre ritrovato quella sui testi. --Roberto Segnali all'Indiano 20:35, 18 dic 2009 (CET)

AvvisoModifica

Ciao! La modifica che hai effettuato alla pagina Pagina vuota è sembrata un test e per questo motivo è stata annullata. Se sei poco pratico/a di Wikipedia, per favore utilizza la pagina delle prove, oppure puoi dare un'occhiata al tour guidato o alle Domande Frequenti (FAQ) per imparare a contribuire al meglio sulle pagine dell'enciclopedia. Grazie dei contributi. (Not Italian? It-0?)Fabyrav parlami 15:54, 17 feb 2013 (CET)

No, ho cercato se esiste una pagina vuota su WP e non l'ho trovata, era mia intenzione crearla per avere una pagina di accesso la più leggera possibile.

AE AurigaeModifica

Ciao, potresti mettere una fonte in AE Aurigae se possibile? Bianca forse forse ma con un indice di colore di 0,22 e vedendo le foto su wikisky, non mi pare proprio gialla. --Kirk39 (msg) 00:06, 24 feb 2013 (CET)


Ciao Kirk39. Sì, hai ragione, mi ero posto il problema della fonte... Anche io avevo cercato sulle immagini e la stella NON appariva gialla. Bisogna trovare il resoconto di qualcuno che l'ha osservata e ha pubblicato l'osservazione... Ma gli astrofili non sembrano pronti a notare dettagli di questo genere: http://www.lvastronomy.com/observing-challenge/80-march-ic-405 Al momento rimane, come informazione oggettiva, l'indice di colore: B-V = 0,22 è tutto fuorchè blu. PS. Tu l'hai mai osservata al telescopio? Appare gialla...

?Modifica

? --Roberto Segnali all'Indiano 09:33, 24 feb 2013 (CET)

Un grazie e un libro sulla conoscenza libera per teModifica

Gentile Cecrops,

oggi ti scrivo a nome dell'associazione Wikimedia Italia per ringraziarti del tempo che hai dedicato ai progetti Wikimedia.

Come piccolo omaggio avremmo piacere di spedirti una copia (tutta in carta riciclata) del libro di Carlo Piana, Open source, software libero e altre libertà. Fornisci un recapito per ricevere una copia del libro.

Pochi giorni fa il mondo ha festeggiato la giornata dell'amore per il software libero, ma ogni giorno è buono per ricordare le garanzie delle licenze libere e le centinaia di migliaia di persone che si sono unite per costruire questo bene comune della conoscenza. Speriamo che questo libro ti sia utile per apprezzare quanto hai fatto e per trasmettere la passione della conoscenza libera a una persona a te vicina.

Se desideri una copia ma non puoi fornirci un indirizzo a cui spedirla, contatta la segreteria Wikimedia Italia e troviamo una soluzione insieme.

Grazie ancora e a presto,

Lorenzo Losa (msg) 11:17, 26 feb 2020 (CET)