Distintivo da battaglia per carristi

(Reindirizzamento da Distintivo panzer)
Distintivo da battaglia per carristi
Panzerkampfabzeichen
Panzer badge.jpg
Flag of Germany (1935–1945).svg
Terzo Reich
TipoDistintivo al valore
Statuscessato
Istituzione20 dicembre 1939
Cessazione8 maggio 1945
Motivo della cessazioneCaduta della Germania nazista con la resa incondizionata e l'occupazione del paese da parte delle forze alleate
Concessa asoldati
Concessa perricompensare i carristi che si distinguevano per atti di coraggio compiuti con rischio della vita per la Heer
CampagnaSeconda Guerra Mondiale
Onorificenze della Germania nazista

Il Distintivo da battaglia per carristi (in tedesco Panzerkampfabzeichen), anche se esistente in altre versioni per la prima guerra mondiale e la guerra civile spagnola, è stato un distintivo onorifico della Germania Nazista, istituito il 20 dicembre 1939, assegnato per importanti atti di valore dei carristi nazisti della Heer durante la seconda guerra mondiale[1].

A questo distintivo nel 1944 si ispirò Hermann Göring per il distintivo di combattimento sui mezzi corazzati dell'aviazione.

VersioniModifica

 
Il maggiore Erich Löwe mentre indossa il distintivo nel 1941

Progettato da Wilhelm Ernst Peekhaus, questo distintivo è stato istituito per ordine di Generalfeldmarschall Walther von Brauchitsch il 20 dicembre 1939 al fine di riconoscere i risultati del personale carrista partecipante ai diversi assalti armati[1].

Il 6 giugno 1940 venne distinta da quella d'argento la classe di bronzo[1]. Mentre continuava la guerra emerse però che il singolo distintivo non era più sufficiente per riconoscere il crescente numero di veterani con anni di esperienza, e, nel giugno 1943, venne rivisto l'apparato di conferimento con l'aggiunta di quattro nuove classi del premio che rappresentano il numero di assalti eseguiti con vittoria dall'individuo cui viene conferito il distintivo: 20, 50, 75, o 100 giorni d'assalto[1]; per i 20 e 50 il distintivo era ora di bronzo mentre per i 75 e 100 d'argento[2].

 
versione di bronzo denazificata

Ai sensi della legge sui titoli, ordini e decorazioni del 26 luglio 1957 promulgata dalla Repubblica Federale di Germania la decorazione può essere utilizzata, qualora conferita, sotto rimozione del simbolo nazista dal distintivo.

DescrizioneModifica

Il badge è stato fatto di una corona ovale di foglie di quercia, dalla quale emerge un carro armato, un Panzerkampfwagen IV[2], diretto verso destra, sormontato dall'aquila nazista[1].

Il premio veniva indossato sulla parte inferiore del taschino sinistro della divisa, sotto la Croce di Ferro di I Classe, o grado equivalente, in caso di aggiudicazione[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Panzer Assault Badge, su www.wehrmacht-awards.com. URL consultato il 12 febbraio 2017.
  2. ^ a b Pavlović, Darko., World War II German battle insignia, Osprey, 1º gennaio 2002, ISBN 1841763527, OCLC 51439113.

BibliografiaModifica

  • Antonio Scapini, Decorazioni, distintivi e attestati di conferimento del Terzo Reich, Parma, Ermanno Albertelli Editore, 2012, ISBN 978-88-87372-99-1.
  • Gordon Williamson, World War II German Battle Insignia, Osprey Pavlović, Darko, 2002, ISBN 1-84176-352-7.
  • François de Lannoy, Ordres et décorations de la Wehrmacht 1933-1945. ISBN 978-2-7268-9534-4

Altri progettiModifica