Apri il menu principale
Dodge Victory
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Dodge
Tipo principale Torpedo
Altre versioni Roadster
Berlina
Coupé
Landaulet
Produzione dal 1928 al 1930
Serie Victory 130/131 (1928)
M (1928-1929)
M (1929-1930)
Sostituita da Dodge Serie DD

La Victory è un'autovettura mid-size prodotta dalla Dodge dal 1928 al 1930.

Indice

StoriaModifica

Victory Serie 130/131 (1928)Modifica

Dodge Victory Serie 130/131
 
Una Dodge Victory Brougham del 1928
Descrizione generale
Versioni Torpedo
Berlina
Coupé
Anni di produzione Nel 1928
Dimensioni e pesi
Passo 2845 mm

La prima serie della Victory, che venne prodotta dal gennaio al luglio del 1928, era equipaggiata da un motore a valvole laterali e sei cilindri in linea da 3.408 cm³ di cilindrata che sviluppava 58 CV di potenza. Il propulsore era anteriore, mentre la trazione era posteriore. Il cambio era a tre rapporti mentre la frizione era monodisco a secco. Nella gamma Dodge la Victory era collocata tra la più grande Senior e la più piccola Standard.

La vettura era offerta in versione torpedo quattro porte, berlina quattro porte e coupé due porte. Era anche disponibile una versione speciale a due porte che era chiamata "Brougham".

Serie M (1928-1929)Modifica

Dodge Serie M
Descrizione generale
Versioni Roadster
Berlina
Coupé
Landaulet
Anni di produzione Dal 1928 al 1929
Dimensioni e pesi
Passo 2845 mm

Nel luglio del 1928 la Victory fu rinominata. Le modifiche furono minori e questa nuova serie del modello, a cui fu dato il nome di Serie M, restò in produzione fino al gennaio del 1929. Alla gamma delle versioni della serie precedente furono aggiunte la berlina due porte, la roadster due porte e la landaulet quattro porte. Inoltre furono introdotte le versioni sportive della berlina e della coupé. La torpedo fu tolta dai listini.

Serie DA (1929-1930)Modifica

Dodge Serie M
 
Dodge Serie DA berlina del 1929
Descrizione generale
Versioni Torpedo
Roadster
Berlina
Coupé
Anni di produzione Dal 1929 al 1930
Dimensioni e pesi
Passo 2845 mm

Nel gennaio del 1929 la Serie M fu rinominata Serie DA. Al motore fu aumenta la potenza, che toccò i 63 CV. Il modello uscì definitivamente di produzione nel marzo 1930.

BibliografiaModifica

  • (EN) Beverly Kimes, Henry Clark, Standard Catalog of American Cars 1805-1942, Iola, Krause Publications Inc, 1996, ISBN 978-0-87341-428-9.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili