Apri il menu principale

Dolomiten Cup

Torneo amichevole di hockey su ghiaccio ad inviti per squadre di club
Dolomiten Cup
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
TipoClub
PaeseItalia Italia
Luogoprovincia autonoma di Bolzano
CadenzaAnnuale
Partecipanti4 squadre
Formulasemifinali e finali
Sito Internethttp://www.dolomitencup.com
Storia
Fondazione2006
Numero edizioni14
DetentoreAugsburger Panther
Record vittorieAugsburger Panther (5)

La Dolomiten Cup è un torneo di hockey su ghiaccio amichevole ad inviti, che si tiene con cadenza annuale dal 2006. Nonostante si svolga in Italia (la sede è cambiata più volte nel corso degli anni, ma sempre in provincia di Bolzano), vede partecipare squadre provenienti dalla Deutsche Eishockey-Liga, dalla EBEL, dalla Lega Nazionale A e saltuariamente da altri campionati europei.

StoriaModifica

L'idea del torneo nasce dal fatto che spesso squadre della Deutsche Eishockey-Liga scelgono il Trentino-Alto Adige per i ritiri precampionato.

Nel 2005 si svolse un incontro amichevole, disputato alla MeranArena di Merano, tra i Frankfurt Lions ed una formazione composta da giocatori dell'Hockey Club Egna integrata da altri giocatori di squadre altoatesine.

Dalla stagione successiva il comitato organizzatore messo in piedi dalla società della Bassa Atesina ha approntato un quadrangolare, la Dolomiten Cup, che si svolge annualmente nel mese di agosto.[1]

Vi prendono parte una o più squadre della DEL, integrate perlopiù da compagini militanti nella EBEL e nella Lega Nazionale A, e talora da altri campionati europei.

La formula, con poche eccezioni, è quella del quadrangolare, con le due semifinali giocate nei giorni di venerdì e sabato e con la finalina e la finale disputate la domenica.

Albo d'oroModifica

Anno Località
(Stadio)
Vincitore Altre
partecipanti
2006[2] Merano (MeranArena) Frankfurt Lions 2. Ginevra-Servette
3. Augsburger Panther
4. Neumarkt-Egna Select
2007[3] Brunico (Stadio Lungo Rienza) Frankfurt Lions 2. Innsbruck
3. ERC Ingolstadt
4.   Italia olimpica
2008[4] Vipiteno (DiscoArena)
Brunico (Stadio Lungo Rienza)
Frankfurt Lions 2. Langnau Tigers
3. Innsbruck
4.   Italia Under-25
2009[5] Selva di Val Gardena (Pranives)
Merano (MeranArena)
Brunico (Leitner Solar Arena)
Kölner Haie 2. Zugo
3. Black Wings Linz
4.   Italia Under-25
2010[6] Brunico (Leitner Solar Arena) Zugo 2. Nürnberg Ice Tigers
2011[7] Egna (WürthArena)
Brunico (Leitner Solar Arena)
Red Bull München 2. KAC
3. Val Pusteria
4.   Italia olimpica
2012[8] Egna (WürthArena)
Brunico (Leitner Solar Arena)
Lugano 2. Iserlohn Roosters
3. Black Wings Linz
4. Lørenskog
5. Val Pusteria
2013[9] Egna (WürthArena)
Brunico (Leitner Solar Arena)
Augsburger Panther 2. Villacher SV
3. Val Pusteria
4. Langnau Tigers
5. Grizzlys Wolfsburg
6. Innsbruck
2014[10] Egna (WürthArena)
Brunico (Leitner Solar Arena)
Augsburger Panther 2. SERC Wild Wings
3. Ambrì-Piotta
4. Lørenskog
5. Olten
2015[11] Egna (WürthArena) Kloten Flyers 2. ERC Ingolstadt
3. Adler Mannheim
4. Sparta Praga
2016[12] Egna (WürthArena) Augsburger Panther 2. Nürnberg Ice Tigers
3. KAC
4. Kometa Brno
2017[13] Egna (WürthArena) Zugo 2. Augsburger Panther
3. Rapaces de Gap
4. Nürnberg Ice Tigers
2018[14][15] Egna (WürthArena) Augsburger Panther 2. Zugo
3. Bolzano
4. Düsseldorfer EG
2019[16] Egna (WürthArena) Augsburger Panther 2. Berna
3. Vålerenga
4. Eisbären Berlino

NoteModifica

  1. ^ La "Dolomiten Cup" è alle porte, su hockeytime.net, 4 agosto 2006. URL consultato il 12 agosto 2017.
  2. ^ I Lions Francoforte si aggiudicano la prima edizione della Dolomiten Cup, su hockeytime.net, 14 agosto 2006. URL consultato il 30 agosto 2017.
  3. ^ Dolomitencup, i Frankfurt Lions calano il tris, su hockeytime.net, 21 agosto 2007. URL consultato il 30 agosto 2017.
  4. ^ Dolomiten Cup - il Francoforte cala il tris!, su hockeytime.net, 17 agosto 2008. URL consultato il 30 agosto 2017.
  5. ^ Parla ancora tedesco la Dolomiten Cup, su hockeytime.net, 16 agosto 2009. URL consultato il 30 agosto 2017.
  6. ^ Una Dolomiten Cup per la prima volta svizzera, su hockeytime.net, 15 agosto 2010. URL consultato il 30 agosto 2017.
  7. ^ Dolomiten Cup 2011, il Monaco vince il torneo, su hockeytime.net, 22 agosto 2011. URL consultato il 30 agosto 2017.
  8. ^ Il Lugano conquista la Dolomiten Cup, su hockeytime.net, 26 agosto 2012. URL consultato il 30 agosto 2017.
  9. ^ Dolomiten Cup, trionfa l'Augsburger. Ottimo terzo posto del Val Pusteria, su hockeytime.net, 25 agosto 2013. URL consultato il 30 agosto 2017.
  10. ^ Augsburger Panther ancora campioni a Egna, su hockeytime.net, 24 agosto 2014. URL consultato il 30 agosto 2017.
  11. ^ Trionfo dei Kloten Flyers alla Dolomiten Cup 2015, su hockeytime.net, 16 agosto 2015. URL consultato il 30 agosto 2017.
  12. ^ Terzo successo alla Dolomiten Cup per gli Augsburger Panther, su hockeytime.net, 14 agosto 2016. URL consultato il 30 agosto 2017.
  13. ^ Dolomiten Cup, lo Zug viaggia in prima classe, su hockeytime.net, 13 agosto 2017. URL consultato il 30 agosto 2017.
  14. ^ (DE) Augsburger Panther gewinnen Dolomiten-Cup zum vierten Mal, su hockeyweb.de, 19 agosto 2018. URL consultato il 20 agosto 2018.
  15. ^ Finale a senso unico, la Dolomiten Cup agli Augsburger Panther, su hockeytime.net, 19 agosto 2018. URL consultato il 20 agosto 2018.
  16. ^ Dolomiten Cup 19/20 - Schedule, su powerhockey.info, 18 agosto 2019. URL consultato il 22 agosto 2019 (archiviato il 22 agosto 2019).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio