Domenico Chelini

insegnante e sacerdote italiano

Domenico Chelini (Lucca, 18 ottobre 1802Roma, 16 novembre 1878) è stato un presbitero e matematico italiano.

Biografia modifica

Divenne prete nel 1827. Dal 1831 al 1851 fu professore di matematica presso il Collegio Nazareno di Roma. Nel 1851 cominciò a insegnare meccanica e idraulica all'Università di Bologna. Caduto lo Stato pontificio fu uno dei pochi a essersi rifiutato di prestare giuramento al nuovo Stato italiano. Nel 1867 cominciò a insegnare all'università di Roma che nel 1871 fu costretto a lasciare. Insegnò allora in una "Università Vaticana" che ebbe breve vita, e poi privatamente.

Fu stimato da tutti per la sua fermezza di carattere. Questa stima è provata dai Collectanea Mathematica pubblicati in sua memoria nel 1881, per iniziativa di Luigi Cremona, a cui collaborarono i maggiori matematici del tempo, fra cui Ulisse Dini, Charles Hermite e Leopold Kronecker.

Contribuì a divulgare in Italia procedimenti allora poco noti di Geometria analitica, Meccanica.

Opere modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN81111950 · ISNI (EN0000 0000 8274 7394 · SBN NAPV068915 · CERL cnp01158898 · LCCN (ENno2010152888 · GND (DE136832202 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010152888