Apri il menu principale
Domenico Spinucci
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kardinal Domenico Spinucci.jpg
Ritratto del cardinale Spinucci del 1820
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato2 marzo 1739, Fermo
Ordinato presbitero19 marzo 1763
Nominato vescovo3 aprile 1775 da papa Pio VI
Consacrato vescovo17 aprile 1775 dal cardinale Urbano Paracciani Rutili
Elevato arcivescovo27 giugno 1796 da papa Pio VI
Creato cardinale8 marzo 1816 da papa Pio VII
Deceduto21 dicembre 1823, Benevento
 

Domenico Spinucci (Fermo, 2 marzo 1739Benevento, 21 dicembre 1823) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Fermo il 2 marzo 1739, secondo figlio del conte Giuseppe Spinucci e di Beatrice Vecchi-Buratti. A soli dodici anni, nel 1751, conseguì la Laurea in utroque iure presso l'Università di Fermo; anche in conseguenza delle polemiche che seguirono, nel 1757 si laureò nuovamente nello Studio di Bologna. Il 25 febbraio 1778 fu nominato vescovo assistente al soglio pontificio da Clemente XIV.

Dal 12 maggio 1777 fu vescovo di Macerata e Tolentino e poi promosso arcivescovo di Benevento il 27 giugno 1796.

Al Monte di Pietà di Benevento lasciò ogni sua eredità; fu munifico verso la Chiesa, largo con i poveri.

Papa Pio VII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro dell'8 marzo 1816.

Morì il 21 dicembre 1823 all'età di 84 anni.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

  • Notizie per l'anno 1806, Roma, Stamperia Cracas, 1807, p. 185.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89058915 · ISNI (EN0000 0000 6245 7197