Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

 
Cascata del Valentin a Eaux-Bonnes (1910 ca.)

Il comune di Eaux-Bonnes è composto da quattro villaggi:

Eaux-Bonnes

Questa cittadina fu edificata nel XVIII secolo nei pressi di una sorgente termale. Eaux-Bonnes è situata all'entrata della stretta gola che forma il fiume Sourde, appena sopra il brusco dislivello alla fine della valle del Valentin: questa caratteristica geologica ha creato una spettacolare cascata, punto d'attrazione dei visitatori durante numerosi secoli. Oggi la cascata è stata ridotta da una stazione idro-elettrica posta più a monte. Il giardino Darralde costituisce il centro della vita della stazione, attorno al quale sono stati costruiti gli alberghi principali.

Aas

Dall'altro lato della valle, su un promontorio della Montagna Verde, si erge il villaggio di Aas, soprattutto conosciuto per essere il "villaggio dei fischiatori". I suoi abitanti comunicavano da un lato all'altro della valle, dai pascoli alle case, grazie ad una lingua fischiata[2]. Aas è il primo stanziamento del comune ed ha vissuto sin dalle origini della pastorizia.

Assouste

Assouste è un raggruppamento di case di pochi abitanti, nella valle d'Ossau.

Gourette

La stazione sciistica di Gourette è l'abitato più recente della località. È situata nella parte sud della valle, il suo dominio sciistico è il più esteso di tutti i Pirenei Atlantici.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

Immagini di Eaux-BonneModifica

NoteModifica

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Les siffleurs des Pyrénées, su www.lemondesiffle.free.fr, Association de recherche Le Monde Siffle. URL consultato il 16 giugno 2015.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN201254041 · BNF (FRcb15270027p (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia