Apri il menu principale

Edgar Selwyn

attore, commediografo e regista statunitense
Edgar Selwyn (1920)

Edgar Selwyn (Cincinnati, 20 ottobre 1875Los Angeles, 13 febbraio 1944) è stato un attore, commediografo, regista e produttore statunitense, teatrale e cinematografico.

Indice

BiografiaModifica

Attivo dal 1899 al 1942, Edgar Selwyn fu una figura prominente del teatro americano della prima metà del Novecento. Lavorò anche nell'industria cinematografica e fu uno dei fondatori nel 1916 della Goldwyn Pictures (che prese da lui parte del suo nome)[1].

Nato a Cincinnati, Selwyn fu attore, regista, commediografo, produttore: insieme al fratello Arch, fondò la società The Selwyns che, dal 1919 al 1932, produsse commedie per Broadway. The Selwyns era proprietaria negli Stati Uniti di alcuni teatri incluso il Park Square Theatre di Boston, l'Hanna Theatre di Cleveland, il Selwyn di Chicago e, a New York, il Selwyn, l'Apollo e il Times Square Theatre.

Tra i lavori teatrali di cui Selwyn fu autore, anche The Arab, una commedia andata in scena nel 1911, che venne adattata per lo schermo da Cecil B. DeMille e poi da Rex Ingram e da Sam Wood.

Selwyn lavorò a Hollywood, producendo e dirigendo alcuni film tra il 1929 e il 1942. Tra questi, The Sin of Madelon Claudet che Selwyn diresse per la MGM nel 1931. Il film aveva come protagonista Helen Hayes che, per la sua interpretazione, vinse il premio Oscar. Selwyn scrisse anche un paio di sceneggiature e numerosi film furono adattamenti cinematografici di sue commedie.

TitanicModifica

Nell'aprile 1912, Selwyn aveva comperato il biglietto per New York per la prima crociera del RMS Titanic; avrebbe dovuto fare la traversata dell'Atlantico in compagnia di una coppia di amici, Rene e Henry B. Harris. A causa di impegni legati al lavoro per una nuova commedia, Selwyn dovette rinunciare al viaggio. Gli Harris, invece partirono. L'uomo perì nel naufragio mentre la moglie Rene poté salvarsi.

MatrimoniModifica

Selwyn si sposò due volte. La prima con l'attrice e commediografa Margaret Mayo (1882-1951)[2] che fu, insieme a lui, una delle fondatrici della Goldwyn Company. La seconda, con l'attrice Ruth Selwyn (1905-1954)

MorteModifica

Edgar Selwyn morì il 13 febbraio 1944 a Los Angeles all'età di 68 anni.

Spettacoli teatraliModifica

  • The King's Musketeer (Broadway, 13 marzo 1899)
  • Arizona (Broadway, 10 ottobre 1900)
  • A Gentleman of France (Broadway, 30 dicembre 1901)
  • Sherlock Holmes (Broadway, 3 dicembre 1902)
  • Ulysses (Broadway, 14 ottobre 1903)
  • The Pretty Sister of Jose (Broadway, 10 dicembre 1903)
  • Sunday (Broadway, 15 dicembre 1904)
  • A Doll's House (Broadway, 2 maggio 1905)
  • Edmund Burke (Broadway, 2 ottobre 1905)
  • It's All Your Fault (Broadway, 2 maggio 1906)
  • Popularity (Broadway, 1º ottobre 1906)
  • The Mills of the Gods (Broadway, 4 marzo 1907)
  • Father and Son, di Edgar Selwyn (Broadway, 24 ottobre 1908)
  • Pierre of the Plains, di Edgar Selwyn (Broadway, 12 ottobre 1908)
  • The Country Boy, di Edgar Selwyn (Broadway, 30 agosto 1910)
  • I'll Be Hanged If I Do, di Edgar Selwyn (Broadway, 28 dicembre 1910)
  • The Arab, di Edgar Selwyn (Broadway, 20 ottobre 1911)
  • The Wall Street Girl, di Edgar Selwyn (Broadway, 15 maggio 1912)
  • Nearly Married, di Edgar Selwyn (Broadway, 5 ottobre 1913)
  • Rolling Stones, di Edgar Selwyn (Broadway, 17 agosto 1915)
  • The Crowded Hour, di Edgar Selwyn (Broadway, 22 dicembre 1918)
  • Wedding Bells (Broadway, 10 dicembre 1919)
  • Curiosity (Broadway, 18 dicembre 1919)
  • The Mirage, di Edgar Selwyn (Broadway, 30 ottobre 1920)
  • The Blue Kitten (Broadway, 13 gennaio 1922)
  • The Exciters (Broadway, 22 ottobre 1922)
  • Anything Might Happen, di Edgar Selwyn (Broadway, 20 marzo 1923)
  • Dancing Mothers, di Edgar Selwyn (Broadway, 11 agosto 1924)
  • Dear Sir, di Edgar Selwyn (Broadway, 23 ottobre 1924)
  • Quarantine (Broadway, 16 dicembre 1924)
  • Something To Brag About, di Edgar Selwyn (Broadway, 13 agosto 1925)
  • The Adorable Liar (Broadway, 30 agosto 1926)
  • Gentlemen Prefer Blondes (Broadway, 28 ottobre 1926)
  • A Proud Woman (Broadway, 15 dicembre 1926)
  • The Barker (Broadway, 18 gennaio 1927)
  • Eva the Fifth (Broadway, 28 agosto 1928)
  • Possession, di Edgar Selwyn (Broadway, 2 ottobre 1928)
  • Redemption (Broadway, 19 dicembre 1928)
  • Other Men's Wives (Broadway, 12 dicembre 1929)
  • Strike Up the Band (Broadway, 14 gennaio 1930)
  • Fast Service (Broadway, 17 dicembre 1931)
  • The Wookey (Broadway, 10 ottobre 1941)

FilmografiaModifica

SceneggiatoreModifica

ProduttoreModifica

RegistaModifica

AttoreModifica

NoteModifica

  1. ^ Goldwyn nasce dall'unione tra Goldfish e Selwyn, i cognomi dei due fondatori della società. A Samuel Goldfish il nome piacque tanto che lo cambiò con il proprio, diventando così Samuel Goldwyn
  2. ^ Find a Grave

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN60647092 · ISNI (EN0000 0001 1766 0062 · LCCN (ENn88226342 · BNF (FRcb14699790h (data)