Apri il menu principale

Edipo (De La Rosa)

tragedia scritta da Francisco Martínez de la Rosa
Edipo
Tragedia in cinque atti
Oedipus And The Sphinx - Project Gutenberg eText 14994.png
Edipo e la Sfinge, da un'illustrazione del 1879 da Stories from the Greek Tragedians di Alfred Church
AutoreFrancisco Martínez de la Rosa
Titolo originaleEdipo
Lingua originaleSpagnolo
GenereTragedia
Fonti letterarieSofocle
AmbientazioneA Tebe
Composto nel1829
Personaggi
  • Edipo
  • Giocasta
  • Sommo sacerdote di Giove
  • Ipparco, antico aio di Edipo
  • Forba, anziano di Tebe
  • Un messaggero di Corinto
  • Due bambine, figlie di Edipo
  • Coro
  • Pubblico
  • Guardie
  • Schiavi
 

Edipo è una tragedia di Francisco Martínez de la Rosa del 1829, nella quale è palese l'influsso di Vittorio Alfieri[senza fonte].

L'autore cerca soprattutto il significato umano dell'argomento tragico, ma mostra quanto gusto della classicità fosse rimasto inconsapevolmente in lui, che pure viene considerato l'iniziatore del movimento romantico in Spagna.

TramaModifica

CriticaModifica

Di tutte le imitazioni moderne è la meno infedele alla lettera se non allo spirito di Sofocle; la più scevra di accessori estranei, la più semplice e, pertanto, la migliore. Fu un gran trionfo commuovere un pubblico come quello spagnolo con l'eco delle trombe di Tebe... In nessun'altra opera Martínez De La Rosa mise tanto impegno di dedizione come nell'Edipo ne tornò a fare in sua vita versi così pieni e numerosi come questi. (Menéndez y Pelayo).