Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nato nel sobborgo di Newlands a Città del Capo come secondo dei cinque figli di Edward Ridge Syfret, un medico chirurgo, dopo gli studi al Diocesan College si trasferì in Inghilterra dove si arruolò nella Royal Navy nel maggio 1905; frequentò il Britannia Royal Naval College di Dartmouth, da cui uscì nel novembre 1908 con il grado di allievo ufficiale e una specializzazione in artiglieria navale. Tenente dall'ottobre 1910, nel 1913 si sposò con Hildegarde Warner dalla quale ebbe poi un figlio (Edward Herbert Vyvyan Syfret, poi anche lui tenente della Royal Navy durante la seconda guerra mondiale) e una figlia. Durante la prima guerra mondiale Syfret servì come ufficiale d'artiglieria a bordo degli incrociatori leggeri HMS Aurora, HMS Centaur e HMS Curacoa; promosso tenente comandante nel 1917 e comandante nel 1922, dal 1924 al 1925 insegnò al Royal Naval College, Greenwich e nei due anni successivi fu ufficiale capo dell'artiglieria presso la Mediterranean Fleet. Promosso capitano nel 1929, dopo un incarico all'Ammiragliato comandò dal 1932 al 1934 l'incrociatore HMS Caradoc dislocato in forza alla China Station[1].

Dopo aver comandato la scuola di artiglieria presso la HMNB Devonport e aver ricoperto altri incarichi di stato maggiore, Syfret fu dal 1938 al 1939 comandante delle navi da battaglia HMS Ramillies prima e HMS Rodney poi, in forza alla Home Fleet; con l'inizio della seconda guerra mondiale, divenne Naval Secretary della Royal Navy ottenendo anche una promozione a retroammiraglio nel 1940. Dopo un breve incarico come comandante del 18th Cruiser Squadron della Home Fleet nel 1941, il 10 gennaio 1942 Syfret ottenne la promozione a vice ammiraglio e il comando della Force H di Gibilterra, con insegna sulla nave da battaglia HMS Malaya; in questa veste, diresse le operazioni navali britanniche durante la battaglia del Madagascar (operazione Ironclad, maggio 1942) e la battaglia di mezzo agosto (operazione Pedestal, agosto 1942): per la prima azione ottenne una menzione nei dispacci, per la seconda fu insignito dell'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno[1].

Lasciata la direzione della Force H nel febbraio 1943, Syfret ricoprì la carica di Lord Commissioner dell'Ammiragliato e di vice capo di stato maggiore della Royal Navy; conclusa la seconda guerra mondiale, nel novembre 1945 divenne comandante della Home Fleet con insegna sulla nave da battaglia HMS Nelson, ottenendo una promozione al grado di ammiraglio nel 1946. Ritiratosi dal servizio attivo nel 1948, Syfret morì nella sua casa di Highgate a Londra il 10 dicembre 1972[1].

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Royal Navy (RN) Officers 1939-1945, su unithistories.com. URL consultato l'8 marzo 2016.