Egon Kühebacher

linguista, storico e germanista italiano

Egon Kühebacher (San Candido, 12 giugno 1934) è un linguista, storico e germanista italiano di lingua tedesca.

BiografiaModifica

Frequenta le scuole primarie al suo paese d'origine, per poi frequentare il ginnasio al Vinzentinum di Bressanone e il liceo dei Francescani di Bolzano. Si laurea in germanistica all'Università di Innsbruck nel 1959, dove diviene successivamente docente.

Dal 1964 al 1967 è stato membro del Deutscher Sprachatlas di Marburgo, in Germania, dal 1973 al 1998 del Südtiroler Kulturinstitut di Bolzano, nonché presidente del Bund Südtiroler Volksbühnen dal 1969 al 1981, e fondatore del museo presso l'ex Monastero benedettino di San Candido.

Nella sua lunga attività, Kühebacher si è sempre occupato dei dialetti tirolesi e della loro origine, della storia, della cultura e del folclore dell'Alto Adige. Autore di numerose pubblicazioni, tutte in lingua tedesca, l'unica sua pubblicazione in italiano è stata Paesaggio culturale e artistico del territorio di San Candido del 2003. Ha ricevuto il Walther-von-der-Vogelweide-Preis nel 1998.

BibliografiaModifica

  • Hans Griessmair, Für Wissenschaft und Heimat: Egon Kühebacher zum 75. Geburtstag, Bolzano, Athesia, 2009, ISBN 8882666204.
  • Hannes Obermair (a cura di), Verzeichnis der Schriften von Egon Kühebacher – aus Anlaß des 60. Geburtstages von Kollegen und Freunden überreicht. In Der Schlern, 70, 1996, pp. 687–694.
  • Eduard Widmoser, Südtirol A–Z, vol. 2, Kr–N, Vienna, Südtirol-Verlag, 1988.
Controllo di autoritàVIAF (EN39394334 · ISNI (EN0000 0000 8117 9444 · LCCN (ENn81142438 · GND (DE107861712 · BNF (FRcb12038284d (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81142438