Egreen

rapper italiano
Egreen
Egreen.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereUnderground hip hop
Hardcore hip hop
Periodo di attività musicale2002 – in attività
EtichettaSony Music
GruppiSo Fresh
Album pubblicati3
Studio3

Nicholas Fantini, meglio conosciuto come Evergreen, abbreviato in Egreen o E-Green (Bogotà, 29 giugno 1984), è un rapper italiano.

BiografiaModifica

Nato a Bogotà da padre italiano e madre colombiana, vive in Colombia per tre anni e in seguito si trasferisce negli Stati Uniti d'America. Per un breve periodo vive anche a Ginevra e nel 1999 approda in Italia, stabilendosi a Busto Arsizio. I numerosi spostamenti durante l'infanzia gli permettono di imparare 4 lingue (spagnolo, inglese, francese e italiano) e di entrare in contatto con culture e stili musicali molto variegati.

Arrivato in Italia comincia subito la sua carriera da rapper, partecipando a jam ed entrando in contatto con la scena Hip-Hop prima di Varese e poi di Milano. Realizza il suo primo demo nel 2002, assieme a Toni Alti e dj Sen, F.U.R.S. (Frustrated Unreleased Rap Shit), come raccolta di pezzi inediti nel 2006 e due mixtape tra il 2010 e il 2011: I Spit Vol.0 e I Spit Vol.1. Col tempo si fa conoscere e inizia ad incidere i primi EP e mixtape, fino a quando nel 2011 si unisce all'etichetta Unlimited Struggle. In questo periodo pubblica gli EP Entropia e Bricks & Hammers, oltre al suo primo disco ufficiale, Il cuore e la fame, che raccoglie vasti consensi di critica[1].

In seguito, nel 2014 pubblica un EP di 7 tracce dal titolo Entropia 2.

Terminata la collaborazione con il collettivo per motivi di natura professionale[2], decide di pubblicare un disco in maniera indipendente, affidandosi alla piattaforma di crowdfunding Musicraiser, tramite una campagna che si è conclusa con la cifra record di 1818 adesioni per una raccolta di oltre 69000 euro, superando ogni altro progetto simile mai tentato in Italia.[3] Il risultato della campagna è il disco Beats & Hate, secondo lavoro ufficiale di Egreen che riconferma il suo talento e che convince per la sua qualità[4].

Il disco è anticipato, a qualche settimana dall'uscita, da I Spit 1.3, un EP di 7 tracce in scaricamento digitale gratuito per coloro che hanno partecipato alla campagna di musicraiser. Nell'aprile del 2016 dà inizio, con cadenza settimanale, ad una web serie dal titolo Fuck the hype, just SPIT! sul suo canale Youtube, che riscontra molto successo[senza fonte]. In ogni episodio, E-Green esegue dal vivo con barre prese dal suo repertorio in compagnia di diversi ospiti. Il 7 giugno 2016 pubblica il video del singolo Tranne me che anticipa l'uscita dell'EP A.F.A. EP (A Ferragosto accasato), uscito poi il 29 giugno in freedownload sul suo sito ufficiale. L'8 ottobre pubblica su Youtube il video Milano Roma pt.2 in collaborazione con il rapper romano Er Costa, su una produzione firmata The Ceasars.[5] Il pezzo rappresenta il sequel di Milano Roma, canzone di Primo e Squarta realizzata insieme ai Club Dogo e ha anticipato l'uscita dell'album More Hate pubblicato il 28 ottobre 2016.[6]

Il 7 luglio 2017, a sorpresa, fa uscire in freedownload Bengala Mixtape in collaborazione con Attila (artista legato al mondo di Roccia Music), un mixtape dai suoni tanto rap quanto reggae, realizzato prendendo come modello Dah Shinin degli Smif-n-Wessun.

Nel 2018 pubblica un album di 11 tracce dal titolo Entropia 3.

Il 14 febbraio 2019 fa uscire il disco LO VE, realizzato in collaborazione con il rapper Nex Cassel.[7]

Il 20 marzo 2019 esce OG's Original Grown Shit album di 7 tracce realizzato in collaborazione con il rapper americano Craig G e sulle strumentali del beatmaker sardo The WZA. Il 12 dicembre 2019 la Sony Music conferma di aver stipulato un contratto con Egreen.[senza fonte]

Il 21 febbraio 2020 pubblica Fine primo tempo (anticipato dai singoli Ho sbagliato e Raddoppio) festeggiando con una festa privata durante la quale presenta la collaborazione col dj Sgamo.

Il 5 ottobre 2020 pubblica in download gratuito sul proprio canale Telegram il mixtape I Spit Vol. 2, in collaborazione con i Cane Morto.[8]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

MixtapeModifica

  • 2009 - I Spit Vol. 0
  • 2010 - I Spit Vol.1
  • 2015 - I Spit Vol. 1.3
  • 2017 - Bengala Mixtape (con Attila)
  • 2020 - I Spit Vol. 2

EPModifica

  • 2008 - F.U.R.S. (Frustrated Unreleased Rap Shit)
  • 2010 - Byters - The Unautorised Remixes (con DJ Yodha & L-Blixxx)
  • 2011 - Entropia EP
  • 2012 - Bricks & Hammers
  • 2014 - Entropia 2
  • 2016 - A.F.A. EP

CollaborazioniModifica

Anno Artista Titolo Album di provenienza
2009 E-Green feat. Jack the Smoker & MDT Fuori per l'ebrezza I Spit Vol. 0 - Mixtape
2010 Asher Kuno feat. Egreen Né leggere né scrivere HallWeedWood Stories Vol.1
Spanish Ed feat. Egreen La Varese beve Sotto sorveglianza
2011 Bassi Maestro feat. Reka The Saint e Egreen I'm nice (on the mic) Tutti a casa
Don Joe & Shablo feat. Bassi Maestro, Egreen e DJ Shocca Sopranos Thori & Rocce
2012 DJ Double S feat. Lefty e Egreen Freestyle Al centro della scena
Piranha Clique feat. Egreen Fireworks Un Metro Di Campari Mixtape
2013 DJ Ceffo feat. Lucci e Egreen Ya know the name Brutti Ceffi Mixtape
Brain feat. Egreen & Lord Madness Il Triangolo delle Bermuda Brainstorm II
Brain feat. Egreen Grasso che cola
Simon P & Crine J feat. Egreen e Nex Cassel Tasche piene Full coverage
Barracruda feat. Egreen Il muro BARRECRUDE MIXTAPE VOL. 3
Vox P feat. Egreen e DJ Tsura I spit ya Il rovescio della piramide
Mr. Phil feat. Egreen, Bassi Maestro e DJ Shocca Sopranos Pt. 2 Poteri forti
Fritz da Cat feat. Egreen Barzellette Fritz
2014 K273 feat. Egreen Risultato perfetto
Fetz Darko feat. Egreen Punk life Lotta medievale
Pula+ feat. Dargen D'Amico ed Egreen Grazie a nessuno Non lo so
Deal Pacino feat. Egreen Dogma BorderLife Vol. 2
The Night Skinny feat. Achille Lauro, Johnny Marsiglia, Ensi, Noyz Narcos, Chicoria, Louis Dee, Er Costa, Clementino, Rocco Hunt, Egreen Indian Tweet Posse Zero kills
Mistaman feat. Johnny Marsiglia & Egreen Ti ammazzo M-Theory
Unlimited Struggle Posse Cut
Gionni Grano feat. Egreen Vivere e godere (Remix) Grano duro
2015 Brenno & Brain feat. Egreen Faccio fuoco Incubo
Francesco Paura feat. Egreen Double dragon Darkswing
Louis Dee feat. Ensi e Egreen 666 Sto bene all'inferno
Bassi Maestro feat. Egreen e Meddaman Penny Hardaway/Troppo Rap [9]
Don Diegoh & Ice One feat. Masito e Egreen Porte chiuse Latte e sangue
2016 Jake La Furia feat. Egreen Testa o croce Fuori da qui
Jamil feat. Egreen Quanti amici ho perso Black book 2
Il Turco feat. Egreen Rap'autore Rap'Autore
2019 Creep Giuliano & J.O.D Feat. Egreen Le Conseguenze Cammina sull'acqua
Lapa feat. Egreen Z9NA Over
20900 x 21052 (feat. Egreen & LT.Studio) 20900 x 21052 Principe di Monza EP.

NoteModifica

  1. ^ Jorge Flores Romero, Recensione de "Il cuore e la fame", su rapburger.com, RapBurger, 9 maggio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  2. ^ Tommaso Naccari, E-Green esce da Unlimited Struggle ed annuncia "Beats 'n' Hate", il nuovo album, su rapburger.com, RapBurger, 13 luglio 2014. URL consultato il 22 settembre 2015.
  3. ^ All Music Italia
  4. ^ Renato Dende, Recensione di "Beats & Hate", su deerwaves.com, DeerWaves, 9 novembre 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  5. ^ La casa del Rap, su lacasadelrap.com. URL consultato il 5 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2016).
  6. ^ Panorama
  7. ^ Ascolta “LO VE”, il disco di Egreen e Nex Cassel, su RapBurger, 14 febbraio 2019. URL consultato il 15 febbraio 2019.
  8. ^ Egreen UFFICIALE, su Telegram. URL consultato il 5 ottobre 2020.
  9. ^ Titolo presente in nessun album, è una canzone distribuita esclusivamente in vinile per la Com Era Records.

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Egreen, su Discogs, Zink Media.  
  • Sito ufficiale, su egreenmusic.com. URL consultato il 22 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2015).