Eptamolibdato d'ammonio

composto chimico
Eptamolibdato d'ammonio
Nomi alternativi
molibdato d'ammonio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare(NH4)6Mo7O24
Massa molecolare (u)1235.86 g/mol
Aspettosolido biancastro
Numero CAS12054-85-2
Numero EINECS601-720-3
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2.498 g/cm³
Solubilità in acqua400 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione90 °C (363 K) (perdita di acqua di cristallizzazione)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H315 - 319 - 335
Consigli P261 - 305+351+338 [1]

L'eptamolibdato d'ammonio è un sale complesso di ammonio e molibdeno.

A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore, lievemente irritante. Cristallizza come tetraidrato, pertanto la formula completa è (NH4)6Mo7O24 · 4H2O.

Viene utilizzato come reagente per l'analisi dei fosfati, in quanto reagisce con essi in soluzione acida, catalizzato da potassio antimonil tartrato, per formare dodecamolibdofosfato d'ammonio insolubile, che presenta una colorazione giallina; il molibdofosfato d'ammonio può a sua volta può essere trasformato, mediante opportuno riducente (acido ascorbico, formalina), a blu di molibdeno (di composizione non chiara) la quale colorazione bluastra risulta percepibile anche a concentrazioni molto basse.

L'intensità del colore blu (in termini di assorbanza) che il campione sviluppa è proporzionale alla quantità di ione fosfato che vi era presente.

NoteModifica

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 09.01.2012

Voci correlateModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia