Eric Till

regista inglese

Eric Till (Londra, 24 novembre 1929) è un regista britannico.

BiografiaModifica

Le prime esperienze di una certa rilevanza sono state le regie di alcuni episodi delle serie televisive britanniche Armchair Theatre e The Wednesday Play. Negli anni '60 del XX secolo Till emigrò in Canada a Toronto. Ha diretto numerosi film per la TV canadese e americani, tra cui An American Christmas Carol con Henry Winkler, Getting Married in Buffalo Jump e To Catch a Killer, con protagonista Brian Dennehy nei panni del serial killer John Wayne Gacy.

Nel 1972 il suo film A Fan's Notes ha partecipato in concorso alla 25ª edizione del Festival di Cannes[1]. Nel 1977 il suo film It Shouldn't Happen to a Vet è stato in concorso alla 10ª edizione del Festival cinematografico internazionale di Mosca[2].

Nel 2005 Adrienne Clarkson, governatore generale del Canada ha assegnato a Till il Premio per le arti dello spettacolo, la più alta onorificenza canadese nel campo[3]. Nel 2008 Till ha ricevuto il premio alla carriera assegnato dal sindacato dei registi canadesi.[4]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ (ENFR) Sito ufficiale - I film, su festival-cannes.fr (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2013).
  2. ^ (EN) 10th Moscow International Film Festival, su moscowfilmfestival.ru (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2013).
  3. ^ (EN) Eric Till biography, su Governor General's Performing Arts Awards Foundation.
  4. ^ (EN) Modern approach turns Nutcracker into thriller, su canada.com (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2016).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN6909350 · ISNI (EN0000 0000 7840 003X · LCCN (ENnb2005001156 · GND (DE133769054 · BNF (FRcb14141279s (data) · J9U (ENHE987007442257305171 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2005001156