Esposizione nazionale italiana di belle arti del 1922

Expo 1922
Esposizione
StatoItalia Italia
CittàMilano
TemaBelle arti
Periododal
al
Cronologia
Precedente
Esposizione nazionale italiana di belle arti del 1880
 

La Quinta Esposizione Nazionale di Belle Arti si è tenuta nel 1922, presso la Museo della Permanente di Milano, "Brera alla Permanente".[1]

La mostra non ha avuto vincoli tematici legati ad un titolo ed è nata con l'intento di documentare le più importanti opere d'arte pittorica dell'arte italiana tra i due decenni precedenti il 1900.

MostraModifica

L'obiettivo della mostra è stato quello di tracciare una mappatura dei principali artisti in Italia rappresentativi di quel periodo. Sono stati invitati i primari artisti italiani, ai quali è stato richiesto di esporre un'unica opera recente ciascuno, in molti casi realizzata per l'occasione ed esposte per la prima volta, esclusivamente nella Pittura ad olio.

Commissari e allestimentoModifica

Una commissione di curatori e storici dell'arte, composta dalle primarie personalità dell'Accademia di belle arti di Brera, ha curato l'impianto critico della mostra e selezionato gli artisti invitati a partecipare.

Elenco degli artistiModifica

Giuria e premiModifica

NoteModifica

BibliografíaModifica

  • Accademia di Brera, Esposizione Nazionale di Belle Arti: 1922 ; catalogo ufficiale; Milano, (Palazzo di Brera) Milan, 1922