Eugenio Ragni

critico letterario e saggista italiano

Eugenio Ragni (Reggio nell'Emilia, 13 giugno 1933) è un critico letterario, traduttore e accademico italiano.

BiografiaModifica

Si è laureato nel 1956 presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", sotto la guida di Angelo Monteverdi e Aurelio Roncaglia; ha quindi conseguito presso l'Université de Bordeaux la "Licence libre en Philologie romane", relatore Yves Lefèvre. È stato poi, con Giorgio Petrocchi, assistente alla cattedra di Lingua e letteratura italiana della Facoltà di Magistero di Roma. In questa sede, dopo un breve periodo di insegnamento presso l'Università degli Studi di Lecce, è divenuto nel 1982 professore associato, e poi, nel 2001, professore ordinario di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere di Roma Tre. Ha tenuto corsi di letteratura italiana in numerose università italiane e straniere, negli Stati Uniti, in Canada, Spagna, Argentina e Nuova Zelanda.

È socio ordinario e membro della Giunta direttiva dell'Istituto Nazionale di Studi Romani; socio fondatore e membro della Giunta del Centro Studi “Giuseppe Gioachino Belli” in Roma; socio del Centro Pio Rajna di Roma e del Consiglio scientifico per l'Edizione Nazionale dei commenti danteschi; socio corrispondente delle Accademia dell'Arcadia di Roma e Torricelliana di Faenza; socio del Gruppo dei Romanisti, Roma.

È stato redattore e collaboratore dal 1966 al 1996 dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana, in particolare dell’Enciclopedia Dantesca; responsabile della sezione “Letteratura provenzale, francese antica e latina medievale” del Lessico Universale Italiano; collaboratore del Dizionario biografico degli Italiani; redattore e revisore del Vocabolario della Lingua italiana; redattore e revisore dell'Appendice V dell’Enciclopedia di Scienze Lettere ed Arti; caporedattore de «il 996», rivista del Centro Belli.

I suoi interessi scientifici e le sue pubblicazioni si concentrano su Dante, Giuseppe Gioachino Belli, Alfredo Oriani, e sulla narrativa italiana del Novecento. Ha collaborato a diverse riviste, italiane e straniere. Ha inoltre tradotto in italiano opere di Bataille, Georges Simenon, Domingo, Henri Troyat, Eugène Ionesco, Quiroga[1].

OpereModifica

  • Firenze nell'opera dantesca, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1971
  • A. Firenzuola, Le novelle, introduzione, testo critico e commento a cura di E. Ragni, Roma, Salerno Editrice, 1971
  • Francesco Jovine, Firenze, La Nuova Italia, 1972
  • Ariosto e Roma, Roma, Istituto Nazionale di Studi Romani, 1974
  • C. Bernari, Tre operai e pagine di altri romanzi, introduzione, bio-bibliografia e commento a cura di E. Ragni, Milano, Edizioni Scolastiche Mondadori, 1976
  • A. Oriani, I racconti, introduzione, testo critico e commento a cura di E. Ragni, Roma, Salerno, 1977
  • Invito alla lettura di Carlo Bernari, Milano, Mursia, 1978
  • Narrativa e società, in Letteratura italiana contemporanea, diretta da G. Mariani e M. Petrucciani, II, Roma, Lucarini, 1980, pp. 581-782
  • Roma nella narrativa italiana contemporanea. Incontri Letture Umori 1973-1987, Roma, NES, 1988
  • Roma passato prossimo, in Effetto Roma. 1. Nostalgia e rimpianto, Roma, Bulzoni, 1992, pp. 61-94; poi ristampato in volumetto, Roma, Micacchi, 1992
  • Evadere dal “natio borgo selvaggio”. Divagazione leopardiana, Maratea, Centro Culturale, 1999
  • “Il mestiere del furbo”. Un ‘suicidio’ annunciato, in AA.VV., Rimanelliana. Studi su Giose Rimanelli, a c. di S. Martelli, Stony Brook, New York, Forum Italicum Publishing, 2000
  • Cultura e letteratura dal primo dopoguerra alla seconda guerra mondiale, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. Malato, vol. IX, Il Novecento, Roma, Salerno Editrice, 2000, pp. 287-450
  • Prosatori e narratori del pieno e del secondo Novecento (con T. Iermano), ibid., pp. 729-881
  • Scrittori dell'ultimo Novecento (con T. Iermano), ibid., pp. 925-1155
  • Bigiaretti o della vigile discrezione, in L. Bigiaretti, Profili al tratto, a cura e con un saggio di E. Ragni, Roma, Aracne, 2003, pp. 249-62
  • Testi (ediz. critica), in C. Monteverdi, Missa da Cappella a sei. Vespro della Beata Vergine, edizione critica a cura di A. Delfino, Cremona, Fondazione Claudio Monteverdi, 2005, I, pp. 93-109
  • A. Oriani, Vortice, introduzione e commento a cura di E. Ragni, Atripalda, Mephite, 2008
  • C. Pepoli, I Puritani, edizione critica e commento del libretto di Carlo Pepoli per I Puritani di Bellini (redazione "napoletana"), in V. Bellini, I Puritani, a cura di R. Monterosso, Cremona, Fondazione Claudio Monteverdi, 2008, vol. II, pp. 871-900
  • “La gioia intrecciata ar sospiro”. La poesia di Giulio Cesare Santini, Roma, Edilazio, 2010.[2]
  • "La letteratura futurista e Roma" Estratto da Studi Romani nº4 Ott/Dic 1977 pag.490-506

NoteModifica

  1. ^ Scheda biografica dal sito della casa editrice Aracne.
  2. ^ Si vedano le sue opere nel Sistema Bibliotecario Nazionale.
Controllo di autoritàVIAF (EN17239052 · ISNI (EN0000 0001 1041 3894 · LCCN (ENn87809658 · BNF (FRcb120330730 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87809658