Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Eurialo (nome).
Euriale
Nome orig.Εὐρυάλη
Sessofemmina
Professionedivinità

Euriale (in greco antico: Εὐρυάλη) è un personaggio della mitologia greca, una delle tre Gorgoni e rappresentava la perversione sessuale.

Indice

GenealogiaModifica

Sorella di Medusa e Steno, era figlia di Forco e di Ceto[1].

MitologiaModifica

È l'unica delle tre sorelle ad avere dei sentimenti ed è spesso citata anche per il suo pianto stridente e specialmente dopo l'uccisione della sorella Medusa per mano di Perseo[2].

Secondo molti autori lei e Steno erano immortali mentre Medusa non lo era ma nell'Eneide invece Virgilio scrive tutte e tre le sorelle erano mortali.

I mitografi sono discordi nell'indicare il luogo dove vivesse, secondo Esiodo si trovava vicino al giardino delle Esperidi.[3] mentre Erodoto suppone che vivesse nella Libia.[4]

OmonimiaModifica

Un'altra Euriale, figlia di Minosse, è la madre di Orione[5].

Nella cultura modernaModifica

  • Euriale compare come boss nel gioco d'avventura God of War II dove, probabilmente proprio per la derivazione etimologica del suo nome, viene presentata come una creatura molto grassa dalle sembianze ofidiomorfe.
  • Nel manga I Cavalieri dello zodiaco - Episode G Euriale viene affrontata e uccisa dal Cavaliere di bronzo Retsu della Lince, dopo essere riapparsa nel Sichuan.

NoteModifica

  1. ^ Gorgoni su Enciclopedia Treccani
  2. ^ Nonno di Panopoli, Dionysiaca 25.58
  3. ^ Esiodo, Teogonia, libro 270-279.
  4. ^ Erodoto, libro II,91.
  5. ^ Esiodo, Astronomia, framm. 4; Pseudo-Apollodoro, Biblioteca 1.25; Igino Astronomia 2.34

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN35390664 · GND (DE124480934 · CERL cnp00581142 · WorldCat Identities (EN35390664
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca