Apri il menu principale

Eustachio Catalano (Palermo, 1893Palermo, 1975) è stato un pittore e docente italiano.

BiografiaModifica

Pittore legato al Post-impressionismo, partecipò a 5 edizioni (XVI, XVII, XIX, XX e XXII) della Biennale d'arte di Venezia (1928, 1930, 1934, 1936, 1940)[1]. Nel 1948 fu selezionato per la Rassegna nazionale delle arti figurative di Roma.

Insegnò al liceo artistico di Palermo e fu docente di "figura" all'Accademia di belle arti di Palermo, di cui fu direttore[2]. Aveva lo studio nel quartiere Sperone di Palermo[3].

È sepolto nel cimitero di Sant'Orsola. Nel 1985 alla Galleria d'arte moderna di Palermo gli è stata dedicata dall'Università di Palermo una retrospettiva[4]. Nel 1991 è stato intitolato il Primo Liceo artistico di Palermo[5].

NoteModifica

  1. ^ http://www.pittorisiciliani.it/elenco%20pittori%20siciliani/catalano_eustachio.htm
  2. ^ Copia archiviata, su galleriaroma.it. URL consultato il 14 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  3. ^ Rosolino La Mattina, Gli occhiali nella pittura dal XIV al XX secolo, 2006, Lussografica, pagina 118
  4. ^ GAM, su galleriadartemodernapalermo.it. URL consultato il 14 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  5. ^ Copia archiviata, su artisticocatalano.it. URL consultato il 14 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2014).

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3388482 · GND (DE123768667 · WorldCat Identities (EN3388482