Apri il menu principale
Faro di Capo dell'Arma
Faro di Capo dell'Arma
StatoItalia Italia
LocalitàBussana
Coordinate43°48′59.76″N 7°49′08.76″E / 43.8166°N 7.8191°E43.8166; 7.8191Coordinate: 43°48′59.76″N 7°49′08.76″E / 43.8166°N 7.8191°E43.8166; 7.8191
Mappa di localizzazione: Italia
Faro di Capo dell'Arma
Costruzione1912
Altezza15 m
Elevazione50 m s.l.m.
Portata24 miglia nautiche
Visitabileno
Segnale
due lampi bianchi ogni 15 secondi

Il faro di Capo dell'Arma o faro di Capo Verde[1], è situato sulla punta del promontorio omonimo in provincia di Imperia, nel territorio del comune di Sanremo, in prossimità della frazione di Bussana, ed è il primo faro del litorale ligure, partendo dal confine francese.

Indice

StoriaModifica

La struttura originaria venne costruita dal Genio Civile nel 1912 e fu attivato dalla Regia Marina per illuminare questo tratto di mare frontaliero. Venne elettrificato nel 1936. Durante la seconda guerra mondiale, venne distrutta completamente la sua struttura originaria dalle truppe tedesche in ritirata, ma venne prontamente ricostruito dalla Marina Militare ed i lavori terminarono nel 1948.

La strutturaModifica

La lanterna è situata su una torre bianca di forma cilindrica la quale è inserita nella costruzione di servizio di due piani, caratterizzata da una colorazione ad intonaco con una decorazione a fascia di colore nero. La facciata dell'edificio di servizio non presenta decorazioni, ma risulta essere stata realizzata esclusivamente per la propria funzionalità. Per raggiungere la sommità della torre, bisogna percorrere una scala elicoidale presente all'interno della stessa, la quale permette di accedere alla terrazza dell'edificio che ha anche la funzione di copertura della struttura. Proseguendo sulla scala elicoidale si giunge alla stanza dell'orologio e da qua si accede ad un ballatoio che, mediante una rampa metallica, consente di giungere alla lanterna.

OggiModifica

Il faro è completamente controllato e gestito dal Comando di Zona Fari della Marina Militare con sede nella Spezia (che tra l'altro si occupa di tutti i fari dell'Alto Tirreno). La Marina Militare si occupa della gestione di tutti i fari (di cui 128 d'altura) sugli 8.000 km circa di coste italiane dal 1910, avvalendosi sia di tecnici militari che civili.

Siti internetModifica

NoteModifica

  1. ^ Il faro di Capo dell'Arma, su liguriainfo.it. URL consultato il 25-08-2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2012).

Altri progettiModifica