Federico Guglielmo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg

nobile danese
Principe Federico Guglielmo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Nascita Sonderburg, 18 novembre 1668
Morte Augustenburg, 3 giugno 1714
Padre Ernest Gunther di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Madre Augusta di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Consorte contessa Sophie Amalie of Ahlefeldt
Figli Cristiano Augusto I di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Carlotta Maria, duchessa di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
principessa Sofia Luisa

Federico Guglielmo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg (18 novembre 16683 giugno 1714) è stato un nobile danese. Era un membro del Casato di Oldenburg e un principe di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg.

BiografiaModifica

Era il figlio più giovane del Duca Ernesto Günther di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg e di sua moglie, Augusta di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg. Nel 1675, quando suo padre si accordò con il Conte Peder Griffenfeld per il matrimonio della sorella di Federico Guglielmo, a lui venne accordata la carica di prevosto della Cattedrale di Amburgo e di governatore di Als. Egli si insediò come prevosto a Amburgo nel 1676, dopo che il detentore della carica Kielmansegge morì. Quando suo padre morì nel 1689, il testamento stabilì che i suoi possedimenti sarebbero andati alla vedova, che avrebbe avuto il diritto di stabilire la successione. Lei prese una decisione, supportata dal Re, nel 1692. Il suo figlio maggiore vivente, Ernesto Augusto, venne escluso dall'eredità, perché si era convertito al Cattolicesimo, lasciando il ducato a Federico Guglielmo, che era l'unico altro figlio sopravvissuto. Quasi contemporaneamente, Federico Guglielmo fu anche nominato governatore di Sønderborg.

Però, quando Ernesto Augusto si riconvertì al Luteranesimo nel 1695, venne nominato governatore di Sønderborg, perché residente lì. Ernesto Augusto fu anche rinominato erede del Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg. Nonostante ciò, quando Ernesto Augusto morì senza figli nel 1731, il figlio di Federico Guglielmo, Cristiano Augusto ereditò il ducato.

Quando sua madre morì nel 1701, Federico Guglielmo ereditò il Palazzo di Augustenborg, Rumohrsgaard e Evelgunde. Nel 1703, egli acquistò la residenza di Avnbølgaard nel Sundeved.

Federico Guglielmo servì come Generale Maggiore nelle armate danesi.

Il 27 novembre 1694, sposò Sofia Amalia, la figlia del Cancelliere, Federico di Ahlefeldt, Conte di Langeland. Essa morì il 24 dicembre 1741.

BibliografiaModifica

  • Jonathan Smith. Zur Geschichte des oldenburgischen Heerwesen während der Dänenzeit (1667-1773). In: Oldenburger Jahrbücher. 1940/41, S. 52ff, pagina digitalizzata