Apri il menu principale

Maggior generale

grado militare utilizzato in molte forze armate
Gradi da maggior generale dell'US Army

Il maggior generale, chiamato anche "generale a due stelle" per via del distintivo di grado, è un ufficiale generale di diverse gerarchie militari in diversi paesi.

Indice

ItaliaModifica

 
Fregio da berretto rigido per generale di divisione.

Nell'Esercito Italiano, il maggior generale dei corpi logistici corrisponde al generale di divisione, e in alcuni periodi, sia passati (fine Ottocento) sia recenti, ha sostituito formalmente quest'altro titolo.

Il distintivo di grado è uguale a quello di generale di divisione ed è costituito da due stellette e da una greca. La presenza di una stelletta bordata d'oro indica invece le promozioni a titolo onorifico.

Nel 1997 i gradi degli Ufficiali Generali erano stati ridenominati da Generale di brigata, Generale di divisione e Corpo d'Armata, in Brigadier Generale, Maggior Generale e Tenente Generale e venne inoltre istituito, per il solo Capo di Stato Maggiore della Difesa, il grado a quattro stelle di Generale.

Dal 16 dicembre 2004 per effetto della legge 2 dicembre 2004, n.299 le denominazioni per gli Ufficiali Generali provenienti dalle "Armi" sono tornate le classiche "Generale di Brigata, Generale di Divisione e Generale di Corpo d'Armata" mentre le denominazioni di Brigadier Generale, Maggior Generale e Tenente Generale sono rimaste in vigore per gli Ufficiali Generali provenienti dai Corpi Tecnici e Logistici.

Alcuni generali di divisione o maggior generale indossano una terza stella funzionale (o equivalente), con bordo rosso[1] che rappresenta un incarico speciale o l'assunzione di un incarico di comando/staff del grado superiore.

Gli ufficiali generali che adottano tali distintivi ricoprono gli incarichi di:

  • direttore di Ufficio centrale del bilancio e degli affari finanziari (sigla telegrafica: BILANDIFE) (qualora maggiore generale o grado equivalente);
  • direttore generale della sanità militare della difesa (qualora maggiore generale o grado equivalente);
  • direttore generale di Commissariato e dei servizi generali della difesa (qualora maggiore generale o grado equivalente);
  • capi dei corpi e delle armi delle forze armate italiane (qualora maggiore generale o grado equivalente);
  • comandante generale delle capitanerie di porto (qualora ammiraglio ispettore).[1]

Stati Uniti e Regno UnitoModifica

Nell'ordinamento militare degli Stati Uniti d'America (esercito, Marines e aviazione) il maggior generale (major general) ha un grado immediatamente al di sotto di quello di tenente generale (lieutenant general) e immediatamente al di sopra di quello di brigadier generale (brigadier general).

Analogo grado esiste nell'esercito britannico e in quello dei paesi del Commonwealth.

Nella US Navy il grado di maggior generale equivale a quello di retroammiraglio (Rear Admiral).

Uniove Sovietica, Russia e paesi del Patto di VarsaviaModifica

Nei paesi del Patto di Varsavia il grado di Maggior generale corrispondeva a quello di generale di brigata; per gli ufficiali generali, era in vigore la seguente gerarchia dei gradi: maggior generale – tenente generalecolonnello generalegenerale d'armatamaresciallo. Tale scala gerarchica è ancora in vigore nelle forze armate della Federazione Russa.

Gradi militari dell'Unione Sovietica e della Federazione Russa
grado inferiore
   
Polkovnik
(Полковник)

 
Kombrig
(Комбриг)
Grado superiore
 
Komdiv
(Комдив)

 
General Major
(Генерал-майор)
Grado superiore
   
Lieutenant general
(Генерал-лейтенант)

FranciaModifica

In Francia maggior generale non è un grado ma indica un Generale di corpo d'armata con incarichi speciali. Anche in Spagna e altri paesi si usa quest'ultima nomenclatura.

NoteModifica

  1. ^ a b www.difesa.it Archiviato il 6 gennaio 2007 in Internet Archive. - regolamento per la disciplina delle uniformi - appendice

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE4664235-3