Apri il menu principale
Federico Sani
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Professione Ingegnere
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1919-1925
1925-1929
1929-1931
Prima Categoria
Divisione Nazionale
Serie A e B
Arbitro
Arbitro
Arbitro

Federico Sani (Ferrara, 25 maggio 1893Ferrara, 30 ottobre 1974[1]) è stato un arbitro di calcio italiano.

BiografiaModifica

ArbitroModifica

Inizia ad arbitrare nel primo dopoguerra nel massimo campionato italiano che fino al 1924-1925 si chiamava Prima Categoria, poi dal 1925-1926 diventerà Divisione Nazionale, per poi diventare definitivamente nel 1929-1930 Serie A e Serie B. Federico Sani dirigerà per l'ultima volta in Serie A il 18 gennaio 1931 la partita Legnano-Livorno (3-0).[2]

Carriera dirigente arbitraleModifica

Fondatore e presidente della Sezione Arbitri di Ferrara dal 1920 al 1930. Quale dirigente arbitrale ha avuto una brillante carriera, dal 1928 membro effettivo del "Direttorio Regionale Emiliano", presidente del C.I.T.A. o Comitato Italiano Tecnico Arbitrale dal suo trasferimento nella capitale dal 1932 al 1939, dal 1939 al 1943 è stato presidente del Direttorio Divisioni Superiori, vale a dire il Giudice Sportivo di quei tempi, in seguito vice presidente dell'Associazione Italiana Arbitri dal 1947 al 1958 e poi presidente della Commissione Arbitri Nazionale fino al 1958. Nel 1967 ha ottenuto il riconoscimento della Stella d'oro al merito sportivo.[3]

NoteModifica

  1. ^ Anagrafe del Comune di Ferrara, atto n. 1430 2B anno 1974.
  2. ^ Fontanelli 1930-31.
  3. ^ Storia - Associazione Italiana Arbitri - Sezione di Roma "Generoso Dattilo"

BibliografiaModifica

  • Carlo Fontanelli, Il mito della Vecchia Signora - I campionati italiani della stagione 1930-31, Empoli, Geo Edizioni S.r.l., Maggio 2003, p. 22.