Apri il menu principale

Ferdinando Colonna di Stigliano, II principe di Sonnino

Crown of italian prince (corona normale).svg
Ferdinando Colonna di Stigliano, II principe di Sonnino
Principe di Sonnino
Stemma
In carica 1732 –
1775
Predecessore Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino
Successore Marcantonio Colonna di Stigliano, III principe di Sonnino
Nascita Napoli, 21 settembre 1695
Morte Napoli, 24 febbraio 1775
Dinastia Colonna di Stigliano
Padre Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino
Madre Giovanna van den Eynde
Consorte Luisa Caracciolo di Santobuono
Religione Cattolicesimo
Motto Mole sua stat

Ferdinando Colonna di Stigliano, II principe di Sonnino (Napoli, 21 settembre 1695Napoli, 24 febbraio 1775), è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

Figlio terzogenito di Giuliano Colonna, I principe di Sonnino, e di sua moglie Giovanna van den Eynde, Ferdinando nacque a Napoli nel 1695.

La sua condizione di ultrogenito gli rese lontana la possibilità di successione, ma con l'entrata di suo fratello maggiore Girolamo nell'ordine di Malta nel 1714 e la morte del primogenito Filippo nel 1715, Ferdinando si trovò improvvisamente nella posizione di erede principale del patrimonio e dei titoli di suo padre. Il principe Filippo, nel 1716, acquistò per suo figlio il principato di Aliano coi titoli di marchese di Castelnuovo, signore di Alianello, Sant'Arcangelo, Roccanova e Melito nel 1716. Alla morte del padre nel 1732, Ferdinando gli succedette al titolo primigenio di principe di Sonnino e si pose al servizio della corona spagnola a Napoli, ottenendo nel 1764 ottenne la conferma anche al grandato di Spagna.

Nominato Gentiluomo di Camera del re di Napoli nel 1734, venne incluso nel novero dei cavalieri dell'Insigne e reale ordine di San Gennaro nel 1738 ed infine nominato Cavallerizzo Maggiore del re di Napoli in quello stesso anno.

Morì a Napoli il 24 febbraio 1775.

OnorificenzeModifica

Matrimonio e figliModifica

Il 9 giugno 1723 si sposò a Napoli con Luisa Caracciolo (1701 - 1766), figlia di Carmine Niccolò Caracciolo, V principe di Santobuono e di sua moglie, Giovanna Costanza Ruffo di Bagnara. La coppia ebbe i seguenti figli:

  • Marcantonio, III principe di Sonnino, sposò la principessa Giulia d'Avalos d'Aquino d'Aragona
  • Giuliano (m. 1765), membro della Guardia del Corpo del re di Napoli
  • Felice (m. prima del 1766)
  • Niccolò (1730 - 1796), vicelegato a Ferrara, chierico della Camera Apostolica, arcivescovo titolare di Sebaste, nunzio in Spagna e poi cardinale e legato in Romagna
  • Lorenzo Filippo (1743 - 1802), cavaliere dell'Ordine di Malta e di Calatrava, maresciallo di campo dell'esercito napoletano, brigadiere generale
  • Margherita, monaca “suor Teresa del Gesù” nel monastero di Santa Teresa di Pontecorvo
  • Costanza, monaca “suor Teresa Margherita di San Giuseppe” nel monastero di Santa Teresa a Pontecorvo.

Albero genealogicoModifica

Ferdinando Colonna di Stigliano, II principe di Sonnino Padre:
Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino
Nonno paterno:
Filippo Colonna, signore di Sonnino
Bisnonno paterno:
Marcantonio V Colonna di Paliano, VII principe di Paliano
Trisnonno paterno:
Filippo I Colonna di Paliano, VI principe di Paliano
Trisnonna paterna:
Lucrezia Tomacelli
Bisnonna paterna:
Isabella Gioeni
Trisnonno paterno:
Lorenzo Gioeni, II principe di Castiglione
Trisnonna paterna:
Antonia Avarna, baronessa di Santa Caterina
Nonna paterna:
Clelia Cesarini
Bisnonno paterno:
Giuliano III Cesarini, principe di Genzano
Trisnonno paterno:
Giovanni Giorgio II Cesarini, II duca di Civitanova
Trisnonna paterna:
Cornelia Caetani
Bisnonna paterna:
Margherita Savelli di Venafro
Trisnonno paterno:
Bernardino II Savelli, II principe di Albano
Trisnonna paterna:
Maria Felice Peretti Damasceni
Madre:
Giovanna van den Eynde
Nonno materno:
Ferdinando van den Eynde, marchese di Castelnuovo
Bisnonno materno:
Jan van den Eynde
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Nonna materna:
Olinda Piccolomini
Bisnonno materno:
Girolamo Piccolomini
Trisnonno materno:
Alessandro Piccolomini
Trisnonna materna:
Lucrezia Ugurgieri
Bisnonna materna:
Virginia di Ciaia
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?

NoteModifica