Ferdinando Facchiano

politico e avvocato italiano
Ferdinando Facchiano
Ferdinando Facchiano.jpg

Ministro per i beni culturali e ambientali
Durata mandato 23 luglio 1989 –
13 aprile 1991
Presidente Giulio Andreotti
Predecessore Vincenza Bono Parrino
Successore Giulio Andreotti (ad interim)

Ministro della marina mercantile
Durata mandato 13 aprile 1991 –
28 giugno 1992
Presidente Giulio Andreotti
Predecessore Carlo Vizzini
Successore Giancarlo Tesini (ad interim)

Ministro per il coordinamento della protezione civile
Durata mandato 28 giugno 1992 –
29 aprile 1993
Presidente Giuliano Amato
Predecessore Nicola Capria
Successore Vito Riggio
(Sottosegretario del Ministero dell'Interno della Repubblica Italiana con delega alla protezione civile)

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature X legislatura; XI legislatura
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Democratico Italiano
Collegio Benevento
Incarichi parlamentari
Vicepresidente dell'XI Commissione (Lavoro) dal 4 agosto 1987 al 22 luglio 1989
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Democratico Italiano
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Ferdinando Facchiano (Ceppaloni, 19 agosto 1927) è un politico e avvocato italiano.

Laureato in giurisprudenza, è avvocato di professione.

Carriera politicaModifica

Già Vice Segretario unico del PSDI, nel 1943 faceva parte del Partito d'Azione.

È stato più volte ministro: Ministro per i beni culturali e ambientali nel governo Andreotti VI; Ministro della marina mercantile nell'Andreotti VII; Ministro per il coordinamento della protezione civile nel governo Amato I.

Esponente del Partito Socialdemocratico, dopo essersi candidato alla Camera più volte, venne eletto deputato nella X (fra il 1987 e il 1992) e XI legislatura (fra il 1992 e il 1994), nel collegio di Benevento.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica