Filippo Sibirani

matematico italiano

Filippo Sibirani (Sant'Agata Bolognese, 4 febbraio 1880Bologna, 9 marzo 1957) è stato un matematico italiano.

Filippo Sibirani

BiografiaModifica

Si laureò in matematica all'Università di Bologna nel 1902, e vi rimase fino al 1906 come assistente di calcolo infinitesimale e di meccanica razionale. Dal 1907 al 1922 insegnò all'Istituto Tecnico Commerciale di Milano. Nel triennio 1909-1909 fu incaricato di geometria analitica all'Università di Parma. Nel 1922 diventò, in seguito a concorso, professore di matematica finanziaria all'Università di Trieste, incarico che mantenne fino al 1935.

Nel 1929 fu nominato rettore del neofondato Istituto di Scienze Economiche e Commerciali dell'università di Bologna. Nel 1945-46 riorganizzò l'Unione Matematica Italiana, di cui era stato in precedenza amministratore.

Pubblicò molti articoli di matematica pura e applicata, molti dei quali furono raccolti dopo la sua morte nel volume "Scritti matematici in onore di Filippo Sibirani" (Bologna, Zuffi, 1957), che contiene anche l'elenco completo delle sue pubblicazioni.

Scrisse l'articolo Teoria delle probabilità dell'Enciclopedia Hoepli delle matematiche elementari.

Fu socio dell'Accademia delle Scienze di Bologna e dell'Accademia Gioenia di Catania.

Fonti biograficheModifica

  • Biografia sul sito "Edizione Nazionale Mathematica Italiana"
Controllo di autoritàVIAF (EN90242236 · ISNI (EN0000 0004 1970 1325 · SBN MILV033640 · WorldCat Identities (ENviaf-90242236