Apri il menu principale

Flavio Magno Felice (latino: Flavius Magnus Felix; fl. 469; ... – ...) fu un alto funzionario dell'Impero romano d'Occidente.

Appartenente ad una nobile famiglia gallo-romana, Magno Felice nacque a Narbona, figlio di Magno, console nel 460, e fratello di Probo e Araneola; suo cugino di primo grado, Firmino, era il padre del poeta Magno Felice Ennodio.

Il poeta gallo-romano Gaio Sollio Sidonio Apollinare, con cui ebbe uno scambio epistolare, fu suo compagno di studi.

Intorno al 469 fu Prefetto del pretorio delle Gallie.

BibliografiaModifica

  • Drinkwater, John, e Hugh Elton, Fifth-Century Gaul: A Crisis of Identity?, Cambridge University Press, 1992, ISBN 0521529336, pp. 115-116.
  • «Felix 21», The Prosopography of the Later Roman Empire, vol. 2.
  • Ruricius, Ralph Whitney Mathisen, Ruricius of Limoges and Friends: A Collection of Letters from Visigothic Gaul, Liverpool University Press, 1999, ISBN 0853237034, p. 245.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie