Apri il menu principale

EventiModifica

  • Giordane è nominato console per l'anno successivo.
  • Il generale Anagaste, escluso dal consolato per motivi di salute, si ribella alla decisione e inizia una rivolta.
  • Zenone, console, è nominato magister militum per Thracias e combatte in Tracia, contro gli Unni e i Goti o forse contro Anagaste.
  • Alcune guardie inviate da Leone I a proteggere la vita di Zenone sono corrotte da Ardaburio, ma l'attentato fallisce. Zenone si reca a Pylai e da lì a Calcedonia.
  • Mentre attende l'opportunità per tornare nella capitale, Zenone è nominato magister militum per Orientem; prende con sé il monaco Pietro Fullo e si reca ad Antiochia, sede del suo comando, passando attraverso l'Isauria, dove seda la rivolta di Indaco Cottunes.

MortiModifica


CalendarioModifica

Altri progettiModifica