Florindo Longagnani

Florindo Longagnani
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Modena
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1945-1946
1946-1952
Divisione Nazionale
Serie A e B
Arbitro
Arbitro

Florindo Longagnani (Modena, 5 dicembre 1911Modena, 15 giugno 1953) è stato un arbitro di calcio italiano.

CarrieraModifica

Iniziò ad arbitrare nel 1932.[1]

Nella sua breve carriera arbitrale, interrotta dalla prematura morte[2], Florindo Longagnani aveva esordito in Divisione Nazionale nella gara Inter-Venezia (2-1) del 27 gennaio 1946.[3]

In sei stagioni ha diretto 50 partite[4] nella massima serie. L'ultima è stata Atalanta-Torino (5-0) del 15 giugno 1952.[5][6]

Ha diretto anche 10 partite in Serie B.[4]

Per onorarne la memoria è stato istituito nel 1954 il Premio Florindo Longagnani, assegnato fino al 1988[7] al miglior arbitro esordiente della massima stagione calcistica.

NoteModifica

  1. ^ Barlassina.
  2. ^ Nuova Stampa Sera.
  3. ^ Matarrese.
  4. ^ a b calcio-seriea.
  5. ^ Almanacco Rizzoli.
  6. ^ Partita Atalanta-Torino del 15 giugno 1952, su calcio-seriea.net. URL consultato il 25 agosto 2017..
  7. ^ La Sezione di Modena ha assegnato il "Premio Florindo Longagnani" dal 1954 al 1988, su aia-figc.it. URL consultato il 25 agosto 2017..

BibliografiaModifica

  • Rinaldo Barlassina, Agendina del calcio 1941-1942, Milano - Via Galilei, La Gazzetta dello Sport, 1941, p. 139, dati anagrafici completi nel paragrafo "Serie A-B-C - Gli arbitri a disposizione del C.I.T.A. ", Conservato presso la Biblioteca Comunale "Sormani" e Biblioteca Nazionale Braidense, entrambe di Milano.
  • Giuseppe Matarrese, La storia del calcio - Campionato 1945-1946, Milano, Edizioni Giemme di Giuseppe Matarrese, 1991, pp. 64 e 74.
  • Leone Boccali (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1953, Milano, Rizzoli Editore, dicembre 1952.

Collegamenti esterniModifica