Flower of Scotland

Flower of Scotland
Artista
Autore/iRoy Williamson
GenereFolk
Data1965

Flower of Scotland (in gaelico scozzese Flùr na h-Alba; in scots Flouer o Scotland; in italiano Fiore di Scozia) è una composizione folk considerata tra gli inni non ufficiali della Scozia insieme a Scotland the Brave e Scots Wha Hae.

Il brano commemora la battaglia di Bannockburn del 1314 dove l'armata scozzese comandata da Roberto I sconfisse l'esercito inglese di Edoardo II.

Questa canzone fu composta da Roy Williamson, componente del gruppo musicale folk The Corries, nel 1967[1] e venne adottata dagli sportivi scozzesi negli anni settanta. Buckingham Palace ne permise l'uso negli eventi sportivi, nonostante sia una canzone profondamente anti-inglese, e attualmente viene suonata prima degli incontri internazionali di calcio dal 1993, sostituendo Scotland the Brave (che nel 1980 sostituì God Save The Queen, dovuto ai fischi da parte della Tartan Army) e rugby dal 1990.

Da segnalare una cover dell'inno eseguita dal gruppo Folk-Power Metal Alestorm, presente sul loro debut album Captain Morgan's Revenge

NoteModifica

  1. ^ (EN) Corries news, corries.com. URL consultato il 24 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2010).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Scozia