Forseti (gruppo musicale)

gruppo musicale tedesco

Forseti è stata una one-man band tedesca dark folk fondata da Andreas Ritter di Jena che per la registrazione di album e per esibizioni live si avvaleva della collaborazione anche di altri musicisti [1]. Il nome della band trae ispirazione dal dio della mitologia norrena Forseti. La band fu fondata da Andreas nel 1997, quando acquistò la sua prima chitarra acustica (sebbene avesse già fatto musica precedentemente) e rilasciò queste dichiarazioni:

Forseti
Forseti Logo.svg
Paese d'origineGermania Germania
GenereNeofolk
Periodo di attività musicale1997 – 2005
Album pubblicati16
Studio3
Live0
Raccolte13
(EN)

«In 1997 I bought my first guitar and discovered my love of acoustic music. By then it was clear to me that Forseti would never use electronic instruments, neither in the studio nor on stage. A purely acoustic arrangement produces much more warmth and emotion. […] Closer to my real aim is that the music encourages people to develop a feel for nature or natural things, and encourages us to view ourselves as an integral part of the natural world.[1]»

(IT)

«Nel 1997 ho comprato la mia prima chitarra ed ho scoperto il mio amore per la musica acustica. A quel punto era chiaro per me che nei Forseti non avrei mai usato strumenti elettronici, né in studio né sul palco. Un accordo puramente acustico produce molto più calore ed emozioni. [...] Il mio vero obiettivo è che la musica incoraggi le persone a sviluppare una sensibilità per la natura o le cose naturali, e ci incoraggi a vedere noi stessi come parte integrante del mondo naturale.»

La band cessa ogni attività quando, nel maggio 2005, Andreas subisce un ictus che gli causa la perdita della memoria e la capacità di suonare la chitarra.

Nel 2006 diversi artisti coi quali Andreas aveva tempo addietro collaborato si riuniscono per realizzare la compilation intitolata Forseti Lebt! (Forseti vive!), i cui proventi andranno a sostenere le cure per Andreas. Parteciperanno alla compilation: Sonne Hagal, Sonnentau, B'eirth (In Gowan Ring), :Of the Wand and the Moon:, Death in June, Waldteufel, Lux Interna, Northman, Fire + Ice, Darkwood e i Primus Inter Pares. In alcuni brani la fisarmonica è suonata dallo stesso Andreas [2].

DiscografiaModifica

Album ed EPModifica

  • Jenzig (10", 1999)
  • Windzeit (CD/Box, 2002)
  • Erde (CD, 2004)

CompilationModifica

  • Das Graue Corps (10", 1999)
  • Der Tod Im Juni (CD5", 1999)
  • From Nowhere To Nothing (LP, 2000)
  • Lichttaufe - Der Folklore Liedschatz (CD, 2000)
  • Thaglasz 6 (CD + 8", 2000)
  • The Pact: ...Of The Gods (CD, 2000)
  • Le Jardin Des Supplices: Eros & Thanatos (CD, 2001)
  • Songs For Landeric (2xCD, 2002)
  • Tempus Arborum (CD, 2002)
  • Eisiges Licht (CD, 2003)
  • Flammenzauber III: Tonwerk Zum Festival (CD, 2003)
  • Eichendorff - Liedersammlung (CD, 2005)
  • Looking For Europe (4xCD, 2005)

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN153380616 · GND (DE5531437-5 · WorldCat Identities (ENviaf-153380616