Apri il menu principale

Ciccino Sineri, nato Francesco Sineri (Biancavilla, 24 giugno 1912Catania, 27 dicembre 2005), è stato un attore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nato in una famiglia di artisti specializzati nella rappresentazione dell'opera dei pupi[1], iniziò da giovanissimo a frequentare il teatro specializzandosi nel teatro dialettale siciliano di cui interpretò tutte le opere di Nino Martoglio e anche quelle in lingua italiana di Giovanni Verga, Luigi Pirandello e Luigi Capuana[1].

Presto si trasferì a Catania dove risiedette per il resto della sua vita.

Fu essenzialmente attore di teatro dove fu presente, per oltre un quarantennio, nella stagione del Teatro Stabile di Catania[1], partecipò anche a diversi film che vennero girati in Sicilia, fra questi si ricordano My name is Tanino di Paolo Virzì e diversi episodi del Commissario Montalbano[1].

Ha recitato in teatro per oltre sessantaquattro anni, passando dalle opere comiche a quelle drammatiche, dalla prosa alla sceneggiata napoletana, di cui fu interprete in Signora perdonatemi, A Zingara, Scusate 'na preghiera, Zi Munacella e diverse altre. Per gran parte della sua vita si esibì assieme alla moglie Sara Micalizzi[1].

L'ultima sua partecipazione a uno degli episodi del Commissario Montalbano avvenne qualche mese prima della sua morte.

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Auguri 'zio' Ciccino Sineri, su cataniaperte.com. URL consultato il 1º marzo 2014.

Collegamenti esterniModifica