Fred Frith

polistrumentista e compositore inglese

Jeremy Webster Frith (Heathfield, 17 febbraio 1949) è un polistrumentista, compositore ed improvvisatore inglese.

Fred Frith
FredFrith August2006.jpg
Fred Frith in concerto nel 2006
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereRock progressivo
Avant-progressive rock
Improvvisazione libera
Periodo di attività musicale1970 – in attività
Strumentochitarra
Sito ufficiale

BiografiaModifica

È noto soprattutto per la sua attività di chitarrista solista, ma ha partecipato a diversi progetti musicali: è stato uno dei fondatori del gruppo avant-progressive rock Henry Cow; è stato membro degli Art Bears, dei Golden Palominos, dei Massacre e degli Skeleton Crew. Ha inoltre collaborato con una gran quantità di altri musicisti, fra cui Robert Wyatt, Brian Eno, Mike Oldfield, Lars Hollmer, The Residents, Lol Coxhill, John Zorn, Bill Laswell, Derek Bailey, Iva Bittová, Bob Ostertag, Syd Barrett.

La carriera di Frith dura da oltre tre decenni, e il suo nome compare in più di 400 album. Attualmente Frith è Professore di Composizione al Dipartimento di Musica del Mills College di Oakland nella baia di San Francisco.

DiscografiaModifica

Le liste che seguono riguardano gli album accreditati unicamente a Frith, e non comprendono gli album accreditati a Frith con altri musicisti e quelli dei gruppi di cui ha fatto parte.

Album in studioModifica

  • 1974 – Guitar Solos
  • 1980 – Gravity
  • 1981 – Speechless
  • 1983 – Cheap at Half the Price
  • 1994 – Quartets
  • 1997 – Eye to Ear
  • 2001 – Clearing
  • 2002 – Prints: Snapshots, Postcards, Messages and Miniatures, 1987–2001
  • 2004 – Eye to Ear II
  • 2005 – Eleventh Hour
  • 2008 – To Sail, to Sail
  • 2010 – Eye to Ear III
  • 2011 – Clearing Customs

Dal vivoModifica

Colonne sonoreModifica

  • 1989 – The Top of His Head
  • 1990 – Step Across the Border
  • 1995 – Middle of the Moment
  • 2003 – Rivers and Tides

Musica commissionata per spettacoli di danzaModifica

  • 1988 – The Technology Of Tears (And Other Music for Dance and Theatre) (inciso nel 1986)
  • 1996 – Allies (Music for Dance Volume 2) (inciso nel 1989)
  • 1997 – The Previous Evening (Music for Dance Volume 4) (inciso nel 1993 e 1996)
  • 2001 – Accidental (Music for Dance Volume 3) (inciso nel 1995 e 1996)
  • 2006 – The Happy End Problem (Music for Dance Volume 5) (inciso nel 2003 e 2004)
  • 2009 – Nowhere. Sideshow. Thin Air
  • 2015 – Field Days (The Amanda Loops)
  • 2015 – Propaganda (In origine lato D di The Technology Of Tears)

Album attribuiti a Frith come compositoreModifica

  • 1998 – Pacifica
  • 2002 – Freedom In Fragments
  • 2008 – Back to Life

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN46952033 · ISNI (EN0000 0001 1443 262X · Europeana agent/base/63409 · LCCN (ENnr91038281 · GND (DE134378660 · BNE (ESXX4808964 (data) · BNF (FRcb13950886x (data) · J9U (ENHE987007317291605171 · WorldCat Identities (ENlccn-nr91038281