Apri il menu principale
Fricativa postalveolare sorda
IPA - numero134
IPA - testoʃ
IPA - immagine
Xsampa-S2.png
UnicodeU+0283
SAMPAs
X-SAMPAs
Kirshenbaums
Ascolto

La fricativa postalveolare sorda è una consonante fricativa molto frequente in numerose lingue, che in base all'alfabeto fonetico internazionale è rappresentato col simbolo ʃ.

Nella lingua italiana, tale fono è un fonema, e la sua resa ortografica è il digramma sc quando è seguito dalle vocali /e/ ed /i/ (ossia come nella parola pesce); il trigramma sci davanti ad altre vocali (ad esempio in asciutto); se intervocalico, esso è sempre geminato.

Indice

CaratteristicheModifica

La fricativa postalveolare sorda presenta le seguenti caratteristiche:

  • il suo modo di articolazione è fricativo, perché questo fono è dovuto alla frizione causata dal passaggio ininterrotto di aria attraverso un restringimento del cavo orale;
  • il suo luogo di articolazione è postalveolare, perché nel pronunciare questo suono la lingua viene avvicinata al palato non lontano dagli alveoli;
  • è una consonante sorda, in quanto tale suono viene prodotto senza l'intervento vibratorio delle corde vocali.

Altre lingueModifica

CatalanoModifica

In catalano, corrisponde al grafema x all'inizio di una parola, o fra una consonante e una vocale; al grafema ix in posizione intervocalica:

  • això "ciò"
  • xarxa "rete"
  • conèixer "conoscere"

Croato e lingue slaveModifica

In croato, come in molte lingue slave, corrisponde al grafema š:

  • Lošinj
  • Bošković
  • šest "sei"

FranceseModifica

In francese, corrisponde al digramma ch:

GalizianoModifica

In galiziano, corrisponde al grafema x:

IngleseModifica

In inglese, corrisponde frequentemente al digramma sh:

La fricativa postalveolare sorda compare anche in altre posizioni e/o combinazioni di lettere: pressure "pressione", ancient "antico", information "informazione", sure "sicuro".

PortogheseModifica

In portoghese, il principale grafema corrispondente è s seguito da consonante sorda o in posizione finale:

  • leste "est"
  • os "i/gli"
  • pássaros "uccelli"
  • inglês "inglese"

Può anche corrispondere però al digramma ch, al grafema x o al grafema z in posizione finale:

  • chave "chiave"
  • peixe "pesce"
  • faz "fa"

RomenoModifica

In romeno, corrisponde al grafema ș:

TurcoModifica

In lingua turca, corrisponde al grafema ş.

TedescoModifica

In tedesco, corrisponde al trigramma sch:

Lo stesso suono corrisponde alla s nei digrammi st e sp:

UnghereseModifica

In ungherese, corrisponde al grafema s:

MalteseModifica

In maltese tale fono è rappresentato dalla lettera x:

  • xbin
  • xulxin

AraboModifica

In lingua araba il fono è espresso con la lettera .

GrecoModifica

In greco antico tale suono era reso con la lettera sho, utilizzata solo per trascrivere parole della lingua bactriana che avevano tale suono. In greco moderno, invece, tale suono è rappresentato dalla sigma ma la si trova solo in prestiti linguistici.

  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica