Friedrich Max Müller

filosofo, filologo e storico delle religioni tedesco

Friedrich Max Müller, noto comunemente come Max Müller (Dessau, 6 dicembre 1823Oxford, 28 ottobre 1900), è stato un filosofo, filologo, storico delle religioni, linguista e orientalista tedesco.

Max Müller Firma di Max Muller

Figlio del poeta Wilhelm Müller, è considerato il fondatore della disciplina della religione comparata, ovvero di quel tipo di studio antropologico che si occupa di analizzare in modo scientifico e pragmatico i fenomeni religiosi, i rituali mistici, il sacro e il divino.

BiografiaModifica

 
ritratto giovanile di Max Muller

Visse per gran parte della sua vita in Inghilterra e fu professore di filologia comparata all'Università di Oxford dove divenne il primo professore ad ottenere la cattedra di filologia comparata. Tra le sue pubblicazioni compare l'imponente opera Sacred Books of the East, in 50 volumi, una raccolta di traduzioni in inglese di testi sacri orientali, considerata una delle massime espressioni della scienza sociale di epoca vittoriana.

Fu in contatto con grandi personalità filosofiche del tempo. Celebre è il suo carteggio con Ralph Waldo Emerson. Max Muller studiò anche a Berlino e lì conobbe Friedrich Schelling.

Uomo dagli interessi assai ampi, Max Müller fu uno dei primi europei a interessarsi alle filosofie orientali, facendosi tra l'altro sostenitore di una concezione spiritualista dell'evoluzione umana. In questo campo, fu promotore del concetto di Turanismo.

Max Muller si interessò particolarmente alla filosofia kantiana e restò inoltre affascinato dalla sua filosofia trascendentale, mentre si oppose alle idee di Charles Darwin.

OnorificenzeModifica

 
Max Muller nel 1898
  Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti
— 1875

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9893606 · ISNI (EN0000 0001 2120 2240 · LCCN (ENn80044765 · GND (DE118737449 · BNF (FRcb121906275 (data) · BNE (ESXX1339344 (data) · NLA (EN36512238 · BAV (EN495/9252 · CERL cnp00399232 · NDL (ENJA00470793 · WorldCat Identities (ENviaf-69063403
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie