Fuso orario di Jakutsk

8° degli 11 fusi orari della Russia

Il fuso orario di Jakutsk (in russo: якутское время?, traslitterato: jakutskoe vremja, in inglese Yakutsk Time, sigla YAKT) è l'ottavo degli undici fusi orari in cui è ripartito il territorio della Federazione Russa dal 26 ottobre 2014, per effetto della legge federale del 3 giugno 2011 n. 107-F3 "Sul calcolo del tempo", così come modificata in data 21 luglio 2014.

Fusi orari della Russia:
Verde scuro Fuso orario di Kaliningrad (UTC+2).
Rosso Fuso orario di Mosca (UTC+3).
Celeste Fuso orario di Samara (UTC+4).
Giallo Fuso orario di Ekaterinburg (UTC+5).
Ciano Fuso orario di Omsk (UTC+6).
Pistacchio Fuso orario di Krasnojarsk (UTC+7).
Viola Fuso orario di Irkutsk (UTC+8).
Blu Fuso orario di Jakutsk (UTC+9).
Verde Fuso orario di Vladivostok (UTC+10).
Albicocca Fuso orario di Srednekolymsk (UTC+11).
Rosso scuro Fuso orario della Kamčatka (UTC+12).

Tale fuso orario corrisponde allo standard internazionale UTC+9 e si colloca sei ore in anticipo rispetto al fuso orario di Mosca (MSK+6). Prende nome dalla città di Jakutsk e costituisce l'orario ufficiale dell'Oblast' dell'Amur, del Territorio della Transbajkalia e della parte occidentale della Sacha-Jacuzia e [1].

Come tutti i fusi orari della Federazione Russa, il fuso di Jakutsk non prevede il passaggio all'ora legale[2].

Territori compresi nel fuso orario di JakutskModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia