Apri il menu principale

Gabbeh (film)

film del 1996 diretto da Mohsen Makhmalbaf
Gabbeh
Lingua originalepersiano
Paese di produzioneIran, Francia
Anno1996
Durata75 min
Generefantastico, sentimentale, drammatico
RegiaMohsen Makhmalbaf
SoggettoMohsen Makhmalbaf
SceneggiaturaMohsen Makhmalbaf
ProduttoreKhalil Daroudchi
FotografiaMahmoud Kalari
MontaggioMohsen Makhmalbaf
MusicheHossein Alizadeh
Interpreti e personaggi

Gabbeh (in persiano: گبه) è un film iraniano[1] del 1996 diretto dal regista Mohsen Makhmalbaf[2]. Venne proiettato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes nel 1996.[1] Il film fu per la candidatura all'Oscar al miglior film in lingua straniera ai Premi Oscar 1998, ma non venne accettato come nominato.[3][4]

TramaModifica

Il titolo del film si rifà all'omonimo tappeto persiano e inizia mostrando una coppia di anziani che portando il loro gabbeh, camminando verso il fiume nella speranza di lavare il loro tappeto. Quando il tappeto viene steso a terra ne esce magicamente una ragazza di nome Gabbeh. Il film segue la sua storia e il pubblico scopre la sua famiglia, suo zio che spera di trovare una sposa e, soprattutto, il suo desiderio per un giovane che spera di sposare.

Il film venne bandito in Iran in quanto considerato "sovversivo".[5]

RiconoscimentiModifica

Uno dei 10 film selezionati dai critici – Times (USA) 1996[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Festival de Cannes: Gabbeh, in festival-cannes.com. URL consultato il 25 settembre 2016.
  2. ^ a b Makhmalbaf Film House: Gabbeh, in makhmalbaf.com. URL consultato il 25 settembre 2016.
  3. ^ Margaret Herrick Library, Academy of Motion Picture Arts and Sciences
  4. ^ 44 Countries Hoping for Oscar Nominations, Academy of Motion Picture Arts and Sciences, 24 novembre 1997. URL consultato il 13 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 1998).
  5. ^ Cinema Studies: The Key Concepts, p.439

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema